giovedì 11 Aprile 2019

Il Frosinone crede ancora nella salvezza

Grazie alle due vittorie consecutive, conquistate in modo tanto sorprendente quanto rocambolesco, prima contro il Parma e poi contro la Fiorentina, il Frosinone crede ancora nel raggiungimento della salvezza grazie i suoi 22 punti in classifica.

Salvezza che sino a solo due settimane fa sembrava essere irraggiungibile ma che, grazie ai recenti successi, è divenuta nuovamente un obiettivo realistico. Eppure, nella parte basse della classifica, Empoli e Bologna, dopo aver attraversato un lungo e profondo periodo di crisi, hanno iniziato a correre, tirando nuovamente nella lotta salvezza squadre che, ormai, sembravano essere già certe della permanenza in Serie A.

La quota salvezza si è così sensibilmente alzata e, ad oggi, i 40 punti, considerati sufficienti ad inizio campionato, potrebbero non bastare più.

La battaglia per non retrocedere

Quest’anno, sia nelle zone alte della classifica, che in quelle meno nobili, si sta assistendo ad un generale livellamento dei valori che ha inevitabilmente costretto tutte le squadre a non staccare la spina ed a rimanere concentrate sui propri obiettivi. A giovarne è stato, in primis, lo spettacolo: grazie al ritrovato equilibrio, ogni compagine ha dimostrato di poter dare del filo da torcere anche a squadre che, sulla carta, sono decisamente più attrezzate e più forti. Sono così giunte, la vittoria dell’Empoli contro il Napoli raccontata da Sport Mediaset, quelle della Spal contro la Roma, prima, e contro la Lazio poi, il pareggio del Sassuolo contro la Lazio, il prezioso pareggio del Genoa contro il Napoli, la vittoria del Bologna contro il Torino e, da ultimo, il successo del Frosinone contro la Fiorentina.

Mai come quest’anno, eccezion fatta per il discorso scudetto, il campionato si accinge a regalare sorprese ed emozioni a non finire. Difficile dire se il livello generale della Serie A si sia alzato o si sia abbassato ma, ciò che è certo è che, rispetto al passato, ogni partita è aperta ad ogni esito, un po’ come avviene negli altri campionati europei.

La sensazione, ad ogni modo, è che anche le squadre invischiate nella lotta per non retrocedere abbiano sensibilmente innalzato il livello qualitativo del proprio gioco e del proprio organico, puntando su numerosi giovani talenti che stanno dimostrando di essere già in grado di fare la differenza. Se è vero che la battaglia per non retrocedere, come detto, è più aperta che mai, con ben otto squadre che dovranno dimostrare di meritare la permanenza in massima serie, è altrettanto vero che al 9 di aprile, secondo le scommesse online, la salvezza del Frosinone, a quota 6,50 su Betway, resta ancora molto difficile e la squadra allenata da mister Baroni sarà chiamata a compiere un autentico miracolo sportivo.

Con sette partite ancora da giocare, otto lunghezze da recuperare sul Bologna e con 21 punti ancora a disposizione, ad ogni modo, nulla sembra perduto ed i tifosi frusinati continueranno a sostenere la propria squadra sino all’ultima partita.

Le favorite nella “corsa salvezza”

Partendo dal Frosinone a quota 23 punti, passando dal Parma a quota 34, sino a giungere al Sassuolo e Genoa a quota 36, sono ben nove le squadre ancora in lotta per la conquista della permanenza in Serie A. Ciò è stato determinato principalmente dalla repentina accelerata che Bologna, Empoli e Spal hanno compiuto nell’ultimo mese.

Il Bologna, rigenerato dalla cura Mihajlović che comunque dispone di una rosa di buon livello, reduce da ben 12 punti conquistati nelle ultime cinque partite, già dato per spacciato sino a poche settimane fa, ad oggi sarebbe salvo a scapito dell’Empoli.

I toscani, dopo il ritorno sulla panchina di Aurelio Andreazzoli che ha sostituito Iachini, sono tornati ad esprimere quel calcio corale ed avvincente che avevano fatto intravedere nella prima parte di stagione. Nonostante ciò, i risultati continuano ad essere altalenanti e, ad oggi, sono i principali indiziati per la retrocessione in serie cadetta. Davanti a loro, la Spal, capace di conquistare ben nove punti nelle ultime quattro giornate, grazie alle vittorie contro le tre squadre laziali, Roma, Frosinone e Lazio, vanta quattro punti di vantaggio sull’Empoli terzultimo e, soprattutto, sembra una delle squadre più in forma nelle zone meno nobili della classifica. Anche l’Udinese, dopo l’arrivo in panchina di Igor Tudor, ha ripreso a correre ed è riuscita a conquistare sette punti nelle ultime tre partite, con un importantissimo pareggio conquistato a San Siro contro il Milan.

La rosa friuliana, ad ogni modo, sembra essere decisamente meglio attrezzata rispetto a quella delle dirette inseguitrici e pare in grado di uscire dal momento difficile senza troppi patemi d’animo. Anche Genoa e Parma, che nell’ultimo periodo hanno abbassato la soglia dell’attenzione, si ritrovano, oggi, con soli sei punti di vantaggio sul terzultimo posto occupato dall’Empoli e se non dovessero riuscire a ritrovare la concentrazione al più presto si troverebbero a correre un serio pericolo.

Come la storia recente del nostro campionato insegna, in queste situazioni particolari, farsi trovare impreparati dal punto di vista fisico e mentale può dar luogo a delle vere e proprie catastrofi sportive. Sia i liguri che gli emiliani, pertanto, dovranno rimettersi in carreggiata al più presto ed invertire, quanto prima, la rotta.

A sette giornate dal termine del campionato, in modo un po’ imprevedibile e sicuramente non preventivabile sino a solo qualche settimana fa, il Frosinone e i suoi tifosi possono ancora ambire al raggiungimento di una salvezza che avrebbe del clamoroso. I punti a disposizione sono ancora 21 e, se la squadra frusinate dovesse riuscire ad affrontare le prossime partite con la stessa intensità e determinazione delle ultime due gare in cui ha avuto la meglio di Parma e Fiorentina, la rimonta potrebbe essere meno difficile di quanto si possa immaginare.

SPONSOR

Una vastissima scelta, più di quattrocento vetture in esposizione.

SPONSOR

Nel nuovo punto vendita, situato in via Casilina Sud km 142, troverete sia il nuovo Peugeot e Toyota che l'usato plurimarche.

ASL di Frosinone

I pazienti inviati da Ospedali o da Medici di Medicina Generale possono accedere alle Unità di Degenza Infermieristica in h. 24

SPONSOR

Vieni a provare la vettura oggi stesso presso Jolly Automobili, concessionaria Peugeot per Frosinone e provincia, S.S. Monti Lepini km 6,600.

Nuova Range Rover Evoque

Nuova Range Rover Evoque: scoprila da X Class, concessionaria Land Rover per Frosinone e provincia. Ti aspettiamo presso il Gruppo Jolly Automobili, SS 156 Monti Lepini km 6.600.

AVIS

Raggiungici oggi stesso nelle sedi di Frosinone, S.S.156 Monti Lepini, Km 6.600, e Sora, Via Baiolardo, 63, per elaborare insieme la soluzione ideale per le tue esigenze professionali.

Land Rover

Ti aspettiamo oggi stesso presso X Class, SS dei Monti Lepini km 6.600, presso GRUPPO JOLLY AUTOMOBILI, a poche centinaia di metri dal casello autostradale di Frosinone.

MAMA H24

400 famiglie ci hanno già scelto. In tutta la provincia di Frosinone, e non solo, il nostro servizio è ormai un punto di riferimento per chi ha bisogno di assistenza h24. Vi spieghiamo perché.