10 febbraio 2013 redazione@ciociaria24.net

Frosinone Calcio: giallazzurri sconfitti 1-0 a Nocera

Frosinone punito eccessivamente da una disattenzione difensiva che ha permesso alla Nocerina di conquistare l’ennesima vittoria casalinga. Evacuo trova la zampata vincente all’82’ con il Frosinone che aveva fino a quel momento tenuto bene a bada l’attacco campano. Stellone propone un offensivo 4-2-4 con Zappino tra i pali, Frabotta, Guidi, Biasi e Blanchard in difesa, a centrocampo Frara e Gucher, in attacco Aurelio, Lapadula, Santoruvo e Ganci. Risponde con il 4-3-3 Auteri che in attacco propone gli ex Mazzeo ed Evacuo con Negro. Arbitro dell’incontro il Signor Pelagatti di Arezzo.

Il Frosinone a trazione anteriore si fa subito pericoloso al primo minuto: Aurelio parte in accelerazione e viene fermato al limite dell’area campana favorendo l’inserimento di Lapadula che di sinistro manda di poco a lato. La risposta della Nocerina arriva all’8’ con Evacuo protagonista di una conclusione dal limite, dopo un prolungato palleggio, che sfiora il palo alla destra di Zappino. Le due squadre danno vita ad una partita con continui rovesciamenti di fronte: al 18’ ci prova Lapadula con un potente sinistro dalla distanza che chiama De Lucia all’impegnativa deviazione in angolo. La Nocerina prova ad imporre il fattore campo con il passare dei minuti ma la difesa canarina però fa buona guardia. I canarini però non riescono a sfruttare le ripartenze grazie anche alle giocate in anticipo della retroguardia campana. Al 36’ Santoruvo riesce ad anticipare Corapi a metà campo e a lanciare Lapadula sulla destra che vede l’inserimento di Ganci dalla parte opposta,destro dal limite debole con De Lucia che blocca a terra. Dopo un minuto di recupero l’arbitro Pelagatti manda le due squadre al riposo.

La ripresa si apre con la Nocerina che si fa subito vedere dalle parti di Zappino: al 46’ Mazzeo cerca e trova Negro in area di rigore che batte debolmente al volo di sinistro con Zappino che blocca senza problemi. Il Frosinone si affaccia in avanti al 56’ con Santoruvo che libera Blanchard in area, il terzino supera con un tocco sotto De Lucia in uscita ma la difesa campana riesce a liberare. I canarini vanno vicini al vantaggio al 66’ quando Ganci pennella dalla destra una punizione per Blanchard lasciato libero sul secondo palo, il colpo di testa del difensore però non inquadra lo specchio della porta. Le due squadre con il passare dei minuti finiscono per annullarsi. I due tecnici provano a cambiare qualcosa inserendo forze fresche. All’80’ Biasi deve lasciare il campo per Vitale, mentre Curiale prende il posto di Santoruvo. Passano due minuti e da una rimessa laterale dalla destra, Negro tocca per Evacuo che da due passi batte Zappino di destro. Per il Frosinone è una doccia fredda mentre la Nocerina gioca sul velluto e all’88’ va vicino al pareggio con Mazzeo che, ben imbeccato dalla destra da Daffara, spedisce alto da buona posizione. Pelagatti concede 5 minuti di recupero con gli uomini di Stellone che si gettano disperatamente in avanti senza però creare pericoli dalle parti di De Lucia. Al triplice fischio finale la Nocerina può festeggiare l’ennesima vittoria casalinga. Tra sette giorni altra trasferta per i canarini contro l’Avellino, seconda forza del campionato.

Ufficio Stampa Frosinone Calcio

Menu