18 novembre 2012 redazione@ciociaria24.net

FROSINONE CALCIO – Finale al cardiopalma a Perugia: giallazzurri da 0-2 per gli umbri a 2-2 in un minuto!

Finale al cardiopalma per il Frosinone che riesce ad agguantare un pari insperato e ad uscire dal Curi di Perugia con un importante punto. Umbri avanti al 3’ su rigore di Tozzi Borsoi, raddoppio a fine primo tempo con Politano. Negli ultimi due minuti del secondo tempo il Frosinone prima accorcia con Frara e poi pareggia con Santoruvo. Stellone, senza Ganci, Blanchard e Carrus, schiera il solito 4-3-3 con Zappino tra i pali, Frabotta, Guidi, Bertoncini e Biasi in difesa, mediana a tre con Gori, Gucher e Frara, tridente d’attacco composto da Aurelio, Santoruvo e Cesaretti. Camplone, all’esordio sulla panchina umbra, schiera un 4-4-2 con Tozzi Borsoi e Rantier in attacco.

Padroni di casa subito in vantaggio al 4’: Biasi intercetta con le mani un pallone in area e Maresca decreta il calcio di rigore che Tozzi Borsoi realizza con freddezza. Il Frosinone si riorganizza e all’11’ parte i contropiede con Aurelio che vede libero a sinistra Cesaretti che batte a rete di sinistro e trova la respinta di Giordano. La gara si gioca su buoni ritmi e al 23’ la difesa umbra libera la propria ma trova la deviazione di Maresca che favorisce Cesaretti ma sul suo sinistro trova ancora Giordano. Il Perugia si fa pericoloso al 32’ con un contropiede che permette a Politano di battere a rete dal limite chiamando Zappino alla difficile deviazione in angolo. Allo scadere della prima frazione di gioco arriva il raddoppio del Perugia: Guidi scivola in area al momento di ricominciare l’azione, ne approfitta Politano che di destro batte Zappino. Maresca concede un minuto di recupero prima di mandare le squadre al riposo.

La ripresa inizia con il Perugia proiettato in avanti ma le azioni da gol sono del Frosinone: al 55’ Gori serve con il colpo sotto Frabotta che batte al volo di sinistro con Giordano che alza sulla traversa; sul corner la palla arriva a Gori che da posizione defilata chiama ancora Giordano alla deviazione in angolo. Al 57’ Frara perde palla a metà campo favorendo Esposito che batte a rete dal limite, palla sul fondo.Stellone prova a cambiare qualcosa inserendo Marchi e De Onofre. Al 69’ il Perugia usufruisce di un corner dalla destra che libera Esposito in area, destro a lato. Al 73’ arriva per il Frosinone la possibilità di riaprire la gara: De Onofre libera Aurelio all’interno dell’area, destro respinto da Giordano con la palla che arriva a Santoruvo che a porta vuota manca clamorosamente la battuta a rete.

Stellone getta nella mischia anche Paganini al posto di Biasi. Il Frosinone si sbilancia inevitabilmente e il Perugia prova a colpire in contropiede: all’82’ Politano parte sulla destra e apre dalla parte opposta per Clemente, destro a giro dal limite che si spegne sul fondo. Ancora Perugia pericoloso all’87’ con Cenciarelli ma il suo destro si spegne a lato. Nel finale il Frosinone trova le forze per il pari: all’89’ angolo per i canarini, Bertoncini di testa supera Giordani e Frara è bravo ad anticipare il difensore e battere a rete. Il tempo di mettere la palla al centro che De Onofre dalla sinistra apre per Aurelio che appoggia al centro per Santoruvo che deve solo spingere in porta. Maresca concede 4 minuti di recupero in cui non succede più nulla. I canarini conquistano un importantissimo punto nel finale e si proietta al prossimo appuntamento, il 3 dicembre a Benevento.

Ufficio Stampa Frosinone Calcio

Menu