domenica 25 maggio 2014

Frosinone Calcio: è finale!

I giallazzurri di mister Stellone superano il Pisa 2-1 al Matusa e volano in finale. La B ora è ad un passo. Sequenza delle reti: 1-0 FR, 1-1 PI, 2-1 FR al 92′! All’andata all’Arena Garibaldi finì 0-0. Ora l’ultimo sforzo prima della grande festa.

Vola in finale il Frosinone grazie al gol di Paganini al 91’ in una gara complicata contro il Pisa. Canarini i vantaggio con un gran gol di Daniel Ciofani, Kosnic pareggia nella ripresa e Paganini in pieno recupero lascia partire un destro dalla distanza su cui nulla può Provedel.

Senza l’indisponibile Russo, Stellone schiera un 4-4-2 con Zappino tra i pali, Frara, Biasi, Blanchard e M.Ciofani in difesa, mediana composta da Paganini, Gori, Gucher e Soddimo, in avanti spazio a D.Ciofani e Curiale. Menichini risponde con lo stesso modulo con Arma e Napoli in attacco. Arbitra il Signor Abisso di Palermo.

Partita che appare subito bloccata sin dai primi minuti. Al 6’ ci prova Gucher con una punizione dai 20 metri che si spegne di poco a lato. Al 19’ break del centrocampista austriaco che lancia Curiale, duello in area con Rozzio con l’attaccante giallazzurro che termina a terra, Abisso lascia correre. Il Pisa si fa vede al 23’ con un contropiede di Napoli che conclude a rete dalla distanza, Zappino blocca senza problemi. Insiste il Pisa tre minuti dopo con Mannini che libera Pellegrini sulla destra, cross al centro per Mannini che conclude di destro, la difesa canarina libera in angolo. Il Frosinone prova ad aumentare la pressione e al 33’ trova il vantaggio: rilancio di Zappino, Curiale spizza di testa per D.Ciofani che controlla in area, si gira e di sinistro supera Provedel. Il Pisa prova a reagire al 39’ con una punizione di Kosnic dai 30 metri che mette in difficoltà Zappino, Biasi libera in angolo. La formazione di Stellone potrebbe raddoppiare al 41’ su calcio d’angolo di Gucher dalla sinistra, Paganini colpisce di testa solo a centra area sfiorando l’incrocio dei pali.
Dopo u minuto di recupero,Abisso manda le due squadre al riposo.

La ripresa inizia subito con una ghiotta occasione per il Frosinone: scambio in velocità tra D.Ciofani e Soddimo con quest’ultimo che conclude di destro al volo dal limite, Provedel si distende e salva in angolo. Il Pisa prova a spingere e Menichini manda in campo Forte al posto di Arma. Al 66’ arriva il pareggio toscano: punizione di Kosnic dai 20 metri, palla deviata dalla barriera che mette fuori causa Zappino. I canarini provano subito a reagire al 69’con una punizione dalla destra di Gucher per il colpo di testa di Biasi sul secondo palo, Kosnic blocca in due tempi. Due minuti dopo ci prova Napoli con un destro a giro che Zappino blocca in due tempi. Al 76’ Stellone perde Biasi per un problema fisico, al suo posto entra Bertoncini. Le due squadre appaiono stanche ma i canarini si fanno pericolosi all’83’ con Soddimo che lancia Paganini, cross al centro per il colpo di tacco in acrobazia di D.Ciofani che si spegne sul fondo. Abisso concede tre minuti di recupero con la gara che sembra ormai indirizzata ai tempi supplementari ma al 91’ Gucher recupera un ottimo pallone a metà campo che cede a Paganini che con un gran destro dalla distanza indirizza il pallone sotto l’incrocio dei pali. Il Comunale esplode di gioia e al triplice fischio finale i giallazzurri possono festeggiare l’accesso alla finale contro il Lecce. Tra sette giorni gara d’’andata al Via del Mare.

Ufficio Stampa Frosinone Calcio

Ti potrebbe interessare
"Bed and Breakfast Roma Centro": non c'è di meglio per le vostre vacanze romane! Ecco perché

Bed and Breakfast Roma centro - Un bed and breakfast a Roma Centro per le vostre vacanze a Roma. La scelta ideale per avere un riferimento ...

Linfodrenaggio a Roma? Ecco come fare per andare sul sicuro

Linfodrenaggio Roma - A Roma c'è un luogo dove svolgere delle sedute di linfodrenaggio che offre un servizio davvero strepitoso. Ciò che ci ...

Riabilitazione protesi d'anca: perché operarsi, perché farlo a Roma

Protesi anca Roma - L’intervento chirurgico per l’applicazione di una protesi d’anca si consiglia particolarmente nei casi di gravi traumi e ...

Come creare un banner pubblicitario efficace

Banner pubblicitari - Quali sono le caratteristiche di un banner efficace? L’obiettivo da tener sempre presente è quello di catturare l’attenzione del ...