Frosinone, arrestato rapinatore di banca

I Reparti Dipendenti della Compagnia di Frosinone, nell’ambito di predisposti servizi per il controllo del territorio, finalizzati al contrasto delle varie tipologie di reato hanno conseguito i seguenti risultati:

PERSONE TRATTE IN ARRESTO: Ø M.E. 45 enne di Minturno, a conclusione di indagini, tratto in arresto dai Militari della Stazione di Frosinone Scalo, su ordinanza di custodia cautelare in carcere, perché ritenuto autore, in concorso, di una rapina in danno di un istituto di credito del Capoluogo. PERSONE DENUNCIATA IN STATO DI LIBERTA’ PER STUPEFACENTI; Ø D.M.D. 20 enne di Roma, durante un controllo dei Militari operanti, veniva trovato in possesso di nr. 7 stecchette di hashish per complessivi grammi 8, contenuti all’interno del pacchetto di sigarette. Successiva perquisizione domiciliare consentiva il rinvenimento di ulteriori grammi 3,5 della stessa sostanza, un coltello multiuso con residui di stupefacente e bustine di cellophane utilizzati per il taglio ed il confezionamento dello stupefacente. Lo stupefacente è stato rinvenuto nelle pertinenze della stanza del fratello, D.M.D. 23 enne, convivente con l’interessato. Il 23 enne è stato segnalato alla Prefettura, mentre il materiale e lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro. PERSONE DENUNCIATE IN STATO DI LIBERTA’ Ø C.R. 32 enne di Castro dei Volsci, in quanto il prevenuto collegava abusivamente alla sua abitazione un tubo della condotta principale dell’acqua gestita dall’ACEA; PERSONE PROPOSTE PER IRROGAZIONE F.V.O. Ø G.V. 53 enne della provincia di Campobasso, il quale si aggirava con fare sospetto nei pressi di abitazioni isolate del comune di Castro dei Volsci. Ricorrendo i presupposti, l’interessato è stato proposto per l’irrogazione del F.V.O.

Menu