Frosinone: ancora soldi falsi. Tre arresti

Quaranta banconote da cento euro false. Nei guai tre uomini di 27, 36 e 43 anni.

Questo pomeriggio, nel corso di specifici servizi predisposti in ambito autostradale per la prevenzione e repressione dei reati, una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino ha intercettato una Fiat Multipla con tre persone a bordo mentre percorreva la carreggiata nord dell’A1 nel tratto compreso tra Pontecorvo e Ceprano all’altezza del comune di Roccasecca. Durante il controllo dei documenti le tre persone di origine campana hanno mostrato un atteggiamento nervoso ed impaziente che ha insospettito gli agenti tanto da indurli a procedere ad un’accurata ispezione del veicolo ed alla perquisizione dei soggetti.

Nel corso di tale attività gli uomini della Polstrada sono riusciti a rinvenire  numerose banconote false da cento euro per un valore complessivo di 4000 euro; due biglietti contraddistinti dallo stesso numero di serie erano custoditi nel portafogli di due degli occupanti, mentre le restanti 38 erano occultate all’interno del pannello del sedile posteriore dell’autovettura. Dai successivi accertamenti è, altresì, emerso che uno dei tre soggetti aveva già speso una banconota da cento euro presso un punto vendita del comune di S. Vittore del Lazio, ove aveva acquistato alcuni generi alimentari pagando il corrispettivo con un biglietto contrassegnato dalla stessa combinazione numerica di quelli rinvenuti su due dei passeggeri della Fiat Multipla. La falsità delle banconote, oltre che per l’assenza di alcuni elementi di sicurezza, è risultata evidente in quanto le stesse riportavano numeri di serie identici tra loro. I tre individui, rispettivamente di 27, 36 e 43 anni sono stati arrestati per possesso e spendita di banconote false.

Menu