FIUGGI – Comunicato stampa del sindaco Fabrizio Martini “per conoscenza ed opportuna divulgazione”

“Le forze di opposizione, colte da una sorta risveglio primaverile, hanno di recente inondato la Città di messaggi sicuramente fantasiosi, quando non anche contraddittori e dannosi. Partendo da Fiuggi Futura (o quel che ne resta…) che ha incolpato Sindaco e Giunta per l’IMU, senza accorgersi che questa imposta è un caso nazionale e che il Sindaco di Fiuggi non si chiama Mario Monti, si passa per  SEL, che ha diffuso una sorta di programma elettorale, per metà copiato dall’agenda della maggioranza, per l’altra metà velleitario o impraticabile, per concludere con il PDL ( o quel che ne resta…), che cerca di mascherare la paura per l’ormai inevitabile azione di responsabilità, attaccando senza motivo il salvataggio dell’attività congressuale, fondamentale per il turismo locale, mentre difende pubblicamente chi da anni non paga i tributi comunali.

Discorso a parte per 010, che non avendo idee e proposte proprie, continua ad agire su imbeccate dell’ex maggioranza e dei consulenti ad essa più affezionati, con l’unico (forse inconsapevole) obiettivo di conservare Sangemini e la sua gestione fallimentare.
Insomma, di tutto e di più!  Certamente, una gazzarra che è lontana anni luce da un sano dibattito politico e che contribuisce a confondere le idee al cittadino normale e di buon senso, allontanandolo dalla cosa pubblica e dalla cura  degli interessi collettivi, che dovrebbe essere un piacere, prima che un diritto praticabile da ogni individuo.

La maggioranza ed il Sindaco, proprio per non alimentare questo caos, si sono tenuti alla larga da queste inutili polemiche, che potrebbero facilmente trascendere in risse da pollaio, vergognose innanzitutto per chi vi partecipa. Abbiamo evitato di rispondere a tante provocazioni, che oltre a far scadere il livello del dibattito cittadino, avrebbero potuto compromettere il risultato di alcune importanti azioni amministrative in corso (vedi contenzioso con Sangemini). Ora, però, la misura è colma e c’è bisogno di fare chiarezza, informando direttamente la cittadinanza sullo stato reale delle cose, su quello che Fiuggi Unita sta facendo, su come lo sta facendo e su quali prospettive concrete, positive e negative, si stanno presentando all’orizzonte.

Pertanto, entro aprile verrà convocata un’assemblea cittadina, la prima di un ciclo di riunioni tematiche che ci vedranno impegnati nei prossimi due mesi: per amore di verità, per rispetto del nostro ruolo istituzionale, ma soprattutto per dovere nei confronti dei fiuggini,  che meritano di sapere come stanno realmente le cose, senza subire manipolazioni informative e depistaggi continui da parte di un’opposizione inconsistente e/o compromessa, aiutata da alcuni mezzi di informazione superficiali e/o schierati.”

Menu