10 febbraio 2015 redazione@ciociaria24.net

Festa della Radeca: iniziato il conto alla rovescia a Frosinone. Ecco il programma

Fervono i preparativi per il carnevale frusinate, che prenderà ufficialmente il via il prossimo giovedì, 12 febbraio, con la cerimonia inaugurale in piazza della Libertà. L’amministrazione Ottaviani, al fine di rinnovare una delle tradizioni più antiche e caratteristiche della città, ha predisposto un’intera settimana di festeggiamenti, che culmineranno martedì 17 febbraio con le sfilate dei carri allegorici ed il corteo storico della festa della radeca.

Organizzato dall’assessorato alla promozione del territorio del Comune capoluogo, coordinato dall’assessore Rossella Testa, con la collaborazione delle associazioni “Pro Loco” e “Giardino”, dell’Orchestra da Camera di Frosinone e dell’Unitalsi, l’evento sarà articolato in una serie di iniziative culturali e di intrattenimento per grandi e piccini, al fine di coinvolgere il più possibile i cittadini e le famiglie del capoluogo.

Piacevolmente tipica, in particolare, sarà la cerimonia di inaugurazione di giovedì 12 febbraio, che inizierà alle ore 15:00, con il ritrovo in piazza della banda “Romagnoli” con le autorità ed i cittadini intervenuti. Successivamente partirà il corteo, diretto in piazza Cairoli, con in testa una donna ciociara che porterà il simbolo del carnevale frusinate, la “radeca”, adagiata su un cuscino ed accompagnata da un radecaro, il Gonfalone della Città, la Polizia Municipale in alta uniforme, le autorità, la banda e la cittadinanza.

Senza dimenticare il “Notaro”, che assumerà il ruolo di banditore ed avrà il compito di intrattenere il pubblico, scandendo le varie fasi della cerimonia ed accompagnando la stessa per tutta la sua durata. Quindi, il notaro, la ciociara, il radecaro, il sindaco e l’assessore alla promozione della città si recheranno sul piano rialzato di piazza Cairoli, dal quale si accede alla sagrestia della Cattedrale S. Maria.

Il sindaco, dopo aver salutato la cittadinanza presente, accompagnato da due trombettieri della banda “Romagnoli” e dal radecaro, salirà sul Campanile (al piano secondo); qui, i trombettisti si affacceranno dalle bifore e suoneranno l’inno della festa della radeca.

Successivamente, il radecaro ed il sindaco prenderanno il posto dei trombettieri ed il primo porgerà la radeca al sindaco che la brandirà innalzandola per presentarla alla città, rivivendo gli antichi riti agresti propiziatori, e dando l’inizio ufficiale ai festeggiamenti del Carnevale Frusinate, mentre la Banda Romagnoli partirà con l’esibizione musicale di rito. Con la discesa del sindaco dal Campanile, infine, la cerimonia terminerà.

«I rituali della festa della radeca sono momenti particolarmente emozionanti – ha dichiarato in merito il sindaco Nicola Ottaviani – perché permettono di rivivere, con grande intensità, secoli di storia e tradizioni locali, da sempre nel cuore degli abitanti di Frosinone. Quest’anno abbiamo cercato di arricchire il programma dei festeggiamenti con eventi mirati a coinvolgere anche i giovani e le famiglie, in modo da rendere il carnevale un momento ancor più sentito, una sorta di “orgoglio comune” che unisce, anche in momenti non particolarmente facile».

Menu