domenica 4 novembre 2012

Federica, l’autopsia non chiarisce il mistero

L’autopsia non è servita a risolvere il giallo intorno alla morte di Federica Mangiapelo. Adesso gli inquirenti aspettano l’esito degli esami tossicologici effettuati sul corpo della 16enne originaria di Alatri, trovata senza vita in riva la lago di Bracciano la mattina successiva alla notte di Halloween. Intanto i sommozzatori sono a caccia di indizi nel lago come riferisce ilmessaggero.it. che informa pure sulla scomparsa della giacca e della borsa della giovane. La versione online del quotidiano romano di via del Tritone mette in evidenza anche la dichiarazione dello zio della ragazza. Quest’ultimo sottolinea: “Federica non beveva, nè si drogava”.

PUBBLIREDAZIONALE - Un lavoro costante ed equilibrato svolto per un periodo compreso tra le sei e le otto settimane è in genere ideale per poter recuperare le facoltà motorie e reimpossessarsi della propria quotidianità.

PUBBLIREDAZIONALE - Un punto di riferimento per chi è in cerca di assistenti familiari/badanti. La sede è a Sora in viale S. Domenico n.1