giovedì 20 giugno 2013

PALIANO / ANAGNI – Incendio ex Snia di Castellaccio: cessato allarme, ma la paura resta

L’incendio di ieri allo stabilimento ex Snia di Castellaccio (oggi di proprietà dell’Acea), tra Anagni e Paliano, ha riproposto il problema della gestione dei rifiuti. Sulla questione sono intervenuti i deputati SEL Piazzoni, Pilozzi e Zaratti: “Presenteremo una interrogazione urgente al ministro Orlando, che domani (oggi per chi legge) sarà presente in Commissione Ambiente, per capire che cosa è successo oggi (ieri ndr) a Paliano e quali azioni intenda intraprendere per far fronte all’emergenza – hanno affermato i tre in una nota congiunta. Eventuali presunte irregolarità sulla sicurezza degli impianti dello stabilimento Acea (ex Snia) e conseguenti responsabilità verranno accertate dalle autorità competenti”.

Quanto alla nube tossica sviluppatasi a causa delle fiamme, “allarme rientrato”. Lo ha assicurato a IlMessaggero il sindaco di Colleferro. Lo stabilimento in questione, che produce combustibile da rifiuto per i termovalorizzatori, è stato tra l’altro monitorato dall’Arpa, che intervenuta sul posto immediatamente dopo lo scoccare dell’incendio, “ha installato, in prossimità dell’impianto, campionatori automatici per la rilevazione di PCB, IPA e diossina e per la rilevazione dei metalli su PM10. Il campionamento di IPA e metalli verrà effettuato anche dalle centraline della rete della qualità dell’aria di Anagni e Colleferro. Il campionamento proseguirà nella prossima settimana e le risposte analitiche potranno essere fornite successivamente”.

Cessato allarme anche per Acea, che in una nota diffusa nel pomeriggio di ieri ha spiegato che l’incendio divampato nel capannone “ha interessato principalmente la copertura dell’ edificio e l’impianto fotovoltaico presente sulla stessa ed i macchinari situati all’interno dell’impianto. L’area dello stabilimento dedicata allo stoccaggio dei rifiuti è invece stata coinvolta in maniera marginale. La nube che si è sviluppata come conseguenza dell’incendio è stata originata principalmente dalla combustione della guaina di copertura dell’impianto e dei nastri dei macchinari”.

Se la situazione si è normalizzata, tuttavia, lo si deve anche al tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco, che hanno impiegato alcune ore per domare le fiamme evitando il peggio. Secondo Retuvasa, la rete per la tutela della valle del Sacco, il materiale che ha preso fuoco dovrebbe essere plastica e carta, rifiuto secco, quindi anche pieno di diossina. Resta pertanto alta la paura tra i residenti della zona.

Redazione Frosinone24

Foto: Foto “Italia Nostra”, scaricata da Profilo Fb Verdi Valle Aniene Tivoli

Scontro tra tre camion, inferno di fuoco in A1. Un autista muore nelle fiamme
3 ore fa

FROSINONE TODAY - Un autista bruciato vivo e un inferno di fuoco lungo la corsia sud dell'A1 nel tratto compreso tra i caselli ...

Frosinone, catturato il lanciatore di spazzatura
3 ore fa

FROSINONE TODAY - E mentre la maggior parte dei cittadini di Frosinone, con grande senso civico, sta conducendo la raccolta differenziata dei rifiuti ...

Arpino, sabato l'ultimo saluto a Daniele Baldassini
3 ore fa

FROSINONE TODAY - Si terranno domani pomeriggio alle ore 16 nella chiesa di San Michele Arcangelo ad Arpino, i  funerali di Daniele Baldassini l'operaio ...

SORA - D'Orazio soddisfatta per i lavori eseguiti nel Parco Nassirya a San Giuliano
60 minuti fa

MARIA PAOLA D'ORAZIO - «Colgo con grande e personale soddisfazione la notizia a mezzo stampa sui lavori eseguiti a Parco Nassirya nella zona di ...

Grazie al Cotral di Sora! La testimonianza della signora Lucia
8 ore fa

COTRAL SORA - «Salve, volevo rendere pubblici i miei ringraziamenti ai dipendenti del Cotral di Sora, in particolar modo ai ragazzi addetti alle ...

Una estate felice, tutti pazzi per le offerte di Punto Fresco. Ecco il nuovo volantino!
8 ore fa

SUPERMERCATI PUNTO FRESCO - Grande spesa del sabato o di un giorno a vostro piacimento? Fermi tutti, prima di uscire prendete la vostra lista ...

L'Originale Sagra della Pizza Fritta di San Giorgio a Liri
23 ore fa

SAGRA DELLA PIZZA FRITTA - Padelle roventi, olio bollente e tanta voglia di divertirsi e divertire, anche quest'anno non poteva mancare l’attesissimo e gustosissimo ...

David Sassoli a Isola del Liri, incantato dalla Cascata e dalla dimora storica dei Duchi di Sora
2 giorni fa

ANTONELLA DI PUCCHIO - “Abitate in un posto da favola, non ci sono altre parole per descrivere questi luoghi”. David Sassoli è tornato sulle rive ...

Super coltivazione di marijuana scoperta dai Carabinieri in Valle di Comino
2 giorni fa

CARABINIERI SORA - Nella tarda serata di ieri, a San Donato Val di Comino, i militari della locale Stazione hanno arrestato per “coltivazione ...

SORA - Uomo nei guai per sottrazione di minore
2 giorni fa

POLIZIA SORA - Gli operatori del Commissariato di PS di Sora hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un giovane rumeno, per sottrazione di minore ...

È venuta a mancare Anna Maria Colantonio
2 giorni fa

ANNA MARIA COLANTONIO - Il giorno 16 Luglio 2018, alle ore 20:35, circondata dall'affetto dei suoi cari, è venuta a mancare, all'età di 71 anni, ANNA MARIA COLANTONIO (vedova ...

SORA - Corso per Ufficiali di Polizia Giudiziaria, ieri la consegna degli attestati per 37 agenti
2 giorni fa

POLIZIA LOCALE SORA - Si è tenuta mercoledì 18 luglio, alle ore , nella Sala Consiliare del Comune di Sora, la cerimonia di consegna degli attestati del ...

SORA - Casapound punta il dito sui centri d'accoglienza: «Vanno controllati periodicamente»
2 giorni fa

ROBERTO MOLLICONE - Ancora un azione di CasaPound Italia contro il business accoglienza. I militanti sorani del movimento della tartaruga frecciata hanno affisso ...