15 ottobre 2012 redazione@ciociaria24.net

Esordio vincente per la IHF Volley che batte il Crovegli Volley per 3 set a 1

IHF VOLLEY vs CROVEGLI VOLLEY
(28-26; 23-25; 25-18;28-26)
IHF VOLLEY: Percan18, Scognamillo, Fiore12, Bonciani, Centi,Zanin2, Astarita11, Campanari14, Spataro12, Liguori, Ikic10, Ruzzini L
ALLENATORE: Mario Regulo Martinez
VICE ALLENATORE: Joel Despaigne

CROVEGLI VOLLEY: Montanari L, Belfiore3, Cirilli9, Pistolato2,Glod John12, Iemmi,Aricò11, Lancellotti1, Martinuzzo14, Schedoni,Rosa12, Bussoli1
ALLENATORE: Davide Baraldi
VICE ALLENATORE: Matteo Garuti

Una spettacolare vittoria quella che questa sera la IHF Volley ha regalato a tutti i suoi tifosi, battendo il Crovegli Volley per 3 set a 1. Una buona prova quella della compagine laziale contro la formazione ospite, che da neopromossa ha saputo tenere testa alla IHF Volley . I tifosi accorsi al Palasport sono stati con il fiato sospeso fino alla fine ma sono riusciti a festeggiare con le loro atlete la prima vittoria in casa.

Ottimo inizio per la IHF Volley che nel primo parziale del primo set si porta subito in vantaggio per 8-3 sulla squadra romagnola della Crovegli Volley. Le ospiti prontamente rispondono ed accorciano le distanze sul 16-14, grazie ad Aricò e Glod, determinate in attacco. Il pareggio tra le formazioni non tarda ad arrivare 20-20 e poi 24-24, il primo set sembra non trovare fine, lasciando fino all’ultimo con il fiato sospeso il pubblico intervenuto al palazzo dello sport di Frosinone. Ma sugli ultimi punti, una ottima intesa Zanin-Ikic non lascia scampo alle avversarie ed è la IHF Volley a chiudere il set per 28-26.

Cambio campo ed il secondo set è caratterizzato da un iniziale equilibrio fino punteggio di 6 a 6, ma con muro su Spataro è la squadra ospite ad aggiudicarsi il primo time out tecnico per 6 a 8. Ancora una volta però la IHF Volley reagisce e con una Ikic decisa, la Percan sempre in “palla” la squadra di casa si riporta in vantaggio sull’11-9. Il pareggio però non tarda ad arrivare, infatti è con Aricò che la Crovegli si riporta sul 12-12 e poi prende le distanze fino al 16-18 grazie alla venezuelana Glod ben servita dalla Lancellotti . In questo caso però è l’esoerienza a rete di Capitan Campanari a trascinare la IHF Volley e a riportare il team in vantaggio sul 22-20. Crovegli non vuole lasciare il secondo set alla squadra di casa e riesce nuovamente a tornare in parità 23-23. E’ per un fallo a rete che la IHF Volley non riesce a chiudere a suo vantaggio, le emiliane guadagnano il secondo set 23 -25.

Anche il terzo set inizia in equilibrio 5-5, ed il primo time out tecnico è ancora per la Crovegli 6-8. La IHF Volley però recupera in fretta e si porta sul 10- 9 grazie ad un muro di Zanin ed Ikic ma l’atleta croata al termine dell’azione è costretta a lasciare il campo dolorante per un infortunio alla caviglia. Forse proprio per trasmettere coraggio e grinta alla atleta croata , le sue compagne iniziano ad attaccare senza sosta, guadagnando punti e portentosi in vantaggio di molte lunghezze sulla neopromossa. E’ Fiore che segna il 23-16 , le ospiti recuperano qualche punto sul 24-18 ma le ragazze di Coach Martinez guadagnano il set con il parziale di 25-18.

Nuovamente cambio campo con entrambe le formazioni decise a non concedere nessun punto l’una a favore dell’altra, ma le padrone di casa sono più che determinate che mai alla vittoria. Dopo il un primo vantaggio di crovegli 6-8, la IHF Volley recupera sul 16-11 grazie ad un buon gioco di Fiore seguita da Percan e Campanari. Siamo sul 21-15 quando le emiliane iniziano ad attaccare, riuscendo a mettere in difficoltà le avversarie, si arriva al pareggio del 24-24 ma la IHF Volley decisa arriva alla vittoria della stagione tra le mura di casa con il punteggio di 28 a 26.

Menu