giovedì 28 febbraio 2013 redazione@frosinone24.com

Elezioni, macchina organizzativa: il Comune ha risparmiato 100 mila euro

L’amministrazione comunale esprime la propria soddisfazione per l’ottimo lavoro svolto dalla macchina organizzativa allestita per le operazioni di voto e scrutinio delle elezioni politiche e regionali 2013. La giusta ottimizzazione delle risorse umane e il programma di lavoro allestito con cura e precisione hanno prodotto risultati positivi. Il tutto unito anche ad una razionalizzazione dell’impegno economico-finanziario che ha portato un notevole risparmio per le casse comunali. Infatti, a fronte di una spesa presuntiva di 274.000 euro, si è riusciti invece a contenere tutte le voci di spesa in appena 177.000 euro, con un risparmio netto, quindi, di quasi 100.000 euro.

Da sottolineare in particolare che le operazioni di scrutinio si sono concluse nei tempi previsti. Lunedì 25 febbraio le operazioni di scrutinio e quelle successive previste dalla normativa vigente per le elezioni politiche si sono chiuse alle ore 22 e 30, mentre martedì 26 tutti lavori per la consultazione regionale sono stati portati a regolare compimento alle ore 23 e 45. Inoltre i dati sull’andamento del voto sono stati aggiornati costantemente on-line e i dati finali sono stati pubblicati dopo appena 20 minuti dalla chiusura delle operazioni di scrutinio.

Senza dimenticare che nel corso della settimana precedente il voto da lunedì 18 febbraio a venerdì 22 febbraio sono stati rilasciati 1.200 duplicati di tessere elettorali, e altrettanti nelle giornate di sabato e domenica, mentre sono state 60 le carte d’identità rilasciate e 300 i rinnovi. Un plauso, quindi, all’ottimo lavoro svolto dai dipendenti comunali che hanno lavorato con grande impegno per garantire efficacia, efficienza e un alto livello dei servizi.

Un segnale questo di forte discontinuità con il passato recente, che non lascia spazio ad interpretazioni di sorta. Tutti ricorderanno infatti come nelle consultazioni elettorali degli ultimi anni Frosinone aveva conseguito il poco invidiabile primato dei ritardi nelle operazioni di scrutinio, a tal punto da arrivare agli onori delle cronache nazionali.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita