Elezioni Frosinone 2012 – Ottaviani: “Sulla trasparenza intervenga subito il Prefetto”

Queste le dichiarazioni di Ottaviani: “Purtroppo le vicende di mala amministrazione, diffuse dalla cronaca politica e giudiziaria negli ultimi mesi, sembra che non abbiamo insegnato nulla alla Giunta uscente. Avevamo chiesto di sospendere la celebrazione di concorsi pubblici per assunzioni sotto campagna elettorale, mentre le procedure erano state attivate mesi ed anni addietro, arrivando a conclusione ad orologeria pochi giorni prima del voto. Purtroppo, vi sono altri concorsi che sono rimasti aperti e che suonano come strano invito al voto, con coincidenze assolutamente deplorevoli. Nella nostra città la gente ha bisogno di lavorare non solo sotto elezioni, ma 365 giorni all’anno.

Adesso scopriamo anche che un’impresa, che si è aggiudicata l’appalto per l’assistenza scolastica educativa, nelle scuole secondarie di primo grado, starebbe selezionando i potenziali dipendenti quando l’anno scolastico è ormai terminato, anche in questo caso con una concomitanza elettorale che non sorprende più nessuno. Il sindaco uscente continua a fare inaugurazioni e manifestazioni utilizzando lo stemma del municipio, in prima persona, mentre la legge impone la sospensione della “pubblicità” istituzionale nei 30 giorni antecedenti al voto, proprio per evitare confusione tra la carica istituzionale e i meri atti di propaganda elettorale. Su tutte queste vicende è opportuno che intervenga immediatamente il Prefetto, quale garante delle regole e della correttezza dei mezzi e del confronto elettorale”.

Menu