Elezioni Frosinone 2012 – Giuseppe Patrizi sicuro: “Nicola Ottaviani unico sindaco possibile per la rinascita della città”

“Più passano i giorni e più i cittadini sono convinti che Nicola Ottaviani sia l’unico sindaco possibile per la rinascita della città di Frosinone”. Questa è la ferma convinzione di Giuseppe Patrizi, capogruppo del Popolo della Libertà in consiglio provinciale, intervenendo nel dibattito sulle prossime elezioni nel comune capoluogo.

“Parlando con la gente – continua Patrizi – si sente crescere la fiducia e l’apprezzamento per il progetto amministrativo di Nicola Ottaviani, che è l’unico veramente completo e veramente propositivo. Il fallimento di quindici anni di amministrazioni di centrosinistra sono sotto gli occhi di tutti. Dopotutto i numeri parlano impietosamente se è vero, come è vero, che Frosinone occupa, in tutte le classifiche nazionali, gli ultimi posti in compagnia dei capoluoghi più arretrati d’Italia.

Il centrosinistra, in questi quindici anni di governo della città, ha accumulato una serie imbarazzante di primati negativi. L’inquinamento è ai massimi livelli storici, tanto che al sindaco uscente, durante il suo mandato, è stato consegnato il Cigno Nero, il premio di Legambiente riservato alle città più inquinate d’Italia; la qualità della vita è tra le peggiori nel nostro paese; il commercio langue; le politiche culturali sono completamente assenti tanto che, in questo settore, gli analisti nazionali ci collocano agli ultimi posti in Italia, e la situazione delle casse comunali è disastrosa e non perché, si badi bene, siano diminuiti i trasferimenti dallo Stato centrale, ma perché c’è stata una gestione poco oculata del denaro pubblico, tanto che i debiti accumulati da questo centrosinistra peseranno sul futuro di questa città.

Questo centrosinistra ha dimostrato, in maniera evidente, di non avere progettualità e una benché minima idea per aiutare lo sviluppo del capoluogo. Per mesi, invece di parlare dei problemi della città, sono stati impegnati in una fratricida lotta per le investiture. Si sono accapigliati non sull’inquinamento, non sulla crisi occupazionale dei nostri giovani, non sui problemi delle fasce disagiate della nostra popolazione, bensì sulle poltrone, sulla spartizione dei posti di potere. Il centrodestra, invece, ha pensato e continua a pensare ai contenuti. Nicola Ottaviani tutti i giorni sta incontrando i cittadini per capire e analizzare i disagi di ognuno. A noi piace questo tipo di politica, ovvero la politica che vuole risolvere i problemi di tutti, migliorando la qualità della vita, non la politica che persegue gli interessi di parte tanto cara al centrosinistra”. “Tutto il gruppo consiliare del Pdl all’amministrazione provinciale – conclude Patrizi –  è schierato al fianco di Nicola Ottaviani per spingerlo alla vittoria. Dopo la vittoria del centrodestra alla Regione e alla Provincia, è giunto il momento della svolta anche per il Comune di Frosinone, e Nicola Ottaviani, professionista serio, affidabile e competente, rappresenta l’uomo del riscatto sociale, economico e culturale di Frosinone”.

Menu