Elezioni Frosinone 2012: dichiarazione di Maurizio Ciotoli

“I giovani sono in difficoltà per problemi di lavoro. E’ il fatto che oggi più mi colpisce. Il diritto al lavoro è sancito nella Carta Costituzionale ed è nell’animo di tutti i candidati civili e cristiani di Frosinone”. E’ quanto afferma Maurizio Ciotoli, esponente di spicco del Movimento Civico Frosinone Libera che, per le prossime elezioni comunali, sostiene il candidato a sindaco Nicola Ottaviani.

“Da diversi anni – continua Ciotoli – qualcosa non funziona correttamente, non solo a livello nazionale, regionale e provinciale, ma anche, ed in particolare, a livello comunale. Di chi è la colpa? Di chi cerca lavoro? Di chi dà lavoro? Nel nostro comune sicuramente di chi non dà lavoro, di chi, invece di facilitare la domanda e l’offerta, crea artificiose barriere per confondere chi cerca lavoro. I metodi di assegnazione di qualche posto di lavoro vanno messi in trasparenza. Bisogna superare i burocratismi e i nepotismi. Io sono convinto che il nostro territorio è ricco di risorse e potrà ancora dare lavoro ai suoi abitanti”.
“Il candidato a sindaco Nicola Ottaviani – argomenta Ciotoli – e chi lo segue lavoreranno affinché questo auspicio diventi realtà. Ogni programma elettorale dovrebbe principalmente trattare temi sensibili come la famiglia, l’occupazione giovanile e femminile, la precarietà, gli anziani.

Noi puntiamo a mettere in risalto temi molto sensiti quali le politiche per il lavoro e le politiche per gli anziani e per la solidarietà sociale. Per le prime puntiamo alla promozione proprio del progetto di idea lavoro, all’utilizzo di risorse finanziarie comunali per la ricerca e l’offerta di lavoro, alla realizzazione di cantieri lavoro, a progetti per accedere ai finanziamenti Por dell’Unione Europea, alla stabilizzazione del personale precario comunale. Per le seconde puntiamo su assistenza domiciliare, attività lavorative per gli anziani ed a organizzazione di momenti ricreativi. E poi le politiche giovanili per le quali pensiamo a iniziative finalizzate alla creazione di lavoro, all’organizzazione di corsi di formazione professionale, al coinvolgimento in attività culturali, all’organizzazione di attività sportive estive in Italia e all’estero e alla promozione di utili forme di volontariato”.

“Purtroppo – conclude Ciotoli – le risorse sono limitate e inadeguate per questo è necessario reperire fonti alternative di finanziamento. Il candidato a sindaco Nicola Ottaviani è su questo terreno che intende misurarsi per dimostrare le capacità di governo di un’amministrazione e l’abilità ad attrarre e canalizzare risorse sul territorio per creare sviluppo e garantire la crescita economica e sociale dei cittadini. Il candidato a sindaco Nicola Ottaviani e il Movimento Civico Frosinone Libera si impegnano a portare avanti i collegamenti con le istituzioni nazionali e sovranazionali, considerato che soprattutto la Regione non ha fatto mai mancare il suo apporto. Riprova ne è il finanziamento recente della messa in sicurezza di via Fabi che richiesi quando ero assessore alla mobilità e trasporti”.

Menu