martedì 3 maggio 2016 redazione@frosinone24.com

Ecco perché a Frosinone e provincia di si usa dire “‘Nsanta fregna”…

Ricorre il 3 maggio il giorno dedicato a S. Elena Flavia Giulia, che a Frosinone diventa Santa Fregna. Il perché lo troviamo spiegato sul portale del Comune: «Madre dell’imperatore Costantino – si legge sul sito – ritrovò, secondo la tradizione cristiana, all’inizio del IV sec d.c., i resti della Croce Santa. Da un punto di vista profano la croce dell’uomo può essere identificata con il sesso femminile, il desiderio del quale spesso rimane insoddisfatto.

Nella tradizione orale popolare perciò questo giorno è associato ad un evento lontano e improbabile da cui il modo di dire che un qualcosa accadrà “‘Nsanta fregna…” a significare chissà quando, forse mai».

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA