24 ottobre 2014 redazione@ciociaria24.net

Dramma dell’olio a Frosinone e Latina: quest’anno -80/90% della produzione

Come la Provincia di Frosinone, anche la Provincia di Latina è alle prese con l’emergenza olearia 2014. Questa mattina, presso la sede municipale di Campodimele, la Uimec Frosinone Latina ha incontrato i sindaci e numerosi produttori olivicoli dei comuni di Itri, Sonnino, Campodimele, Roccamassima e Fondi, per fare il punto della situazione. All’incontro ha partecipato Armando Cusani, già presidente dell’amministrazione provinciale pontina.

Come nel versante ciociaro, anche in provincia di Latina, interi oliveti, quantificabili nell’80-90% dell’estensività produttiva olivicola, presentano fortissimi attacchi di mosca olearia e tignola che hanno decimato la produzione. Purtroppo, come ribadito dal presidente Uimec Frosinone Latina Neglia e dal tecnico Incitti, i trattamenti effettuati dagli olvicoltori non sono stati sufficienti ad evitare il sorgere dell’infestazione degli insetti patogeni che, favoriti, dalle particolari condizioni climatiche sussegue tesi da ottobre 2013, hanno messo letteralmente in ginocchio l’olivicoltura locale e compromesso l’asset economico del comparto e di intere famiglie come ha giustamente osservato Armando Cusani.

I responsabili Uimec hanno inoltro invitato i sindaci a sedare qualsiasi allarmismo ingiustificato e hanno confermato il loro impegno per porre in essere misure di risarcimento dei danni documentabili. I sindaci valuteranno la fattibilità della richiesta per lo stato di calamità naturale.

Menu