venerdì 19 luglio 2013

Donna trovata morta in casa a Milano con scotch su bocca, braccia e gambe

Il cadavere di una donna 55enne è stato rinvenuto stamane in un appartamento del centro di Milano. Nicoletta Figini, questo il nome della vittima, aveva del nastro adesivo su bocca, braccia e gambe. La poveretta era inoltre legata da una corda.

Gli inquirenti suppongono si tratti di omicidio, tuttavia, stanno svolgendo tutti gli accertamenti di rito allo scopo di confermare l’ipotesi. Secondo il medico legale la donna sarebbe morta per soffocamento. Nicoletta era vedova, viveva da sola e gestiva un negozio di telefonia dei dintorni della sua abitazione, come riportato da Tgcom24.

PUBBLIREDAZIONALE - Un lavoro costante ed equilibrato svolto per un periodo compreso tra le sei e le otto settimane è in genere ideale per poter recuperare le facoltà motorie e reimpossessarsi della propria quotidianità.

PUBBLIREDAZIONALE - Un punto di riferimento per chi è in cerca di assistenti familiari/badanti. La sede è a Sora in viale S. Domenico n.1