“Discover Ciociaria”, presentata in Provincia: Mostre d’arte nei comuni di Piglio, Serrone, Acuto, Fiuggi, Trevi nel Lazio e Paliano

La sala del Consiglio del palazzo della Provincia ha ospitato, nel pomeriggio di ieri, la conferenza stampa di presentazione del progetto “Discover Ciociaria”, ossia scoprirela Ciociariaattraverso l’arte.  Un progetto che ha visto lavorare insieme i comuni di Piglio, capofila dell’iniziativa, insieme con i comuni di Serrone, Fiuggi, Acuto, Trevi nel Lazio e Paliano.  L’iniziativa, nata dall’amicizia e dalla collaborazione, anche attraverso la rete, tra Nancy Campbell, Piero Ricci, Giulio Tirinelli e Stefania Bedetti, si propone di  condividere con le personalità locali, gli artisti ,i turisti, i cittadini dei comuni coinvolti, un programma semestrale di eventi per offrire al potenziale visitatore un accesso immediato alle tipicità del territorio.  Si parte domenica 1 luglio con l’esposizione di un polittico, imponente opera raffigurante il paesaggio locale formata da otto pannelli dipinti da pittori professionisti italiani e stranieri, nella sala consiliare del Comune di Piglio. Seguiranno poi, fino al 7 luglio, mostre estemporanee quotidiane in ciascuno dei paesi coinvolti, tutte aventi con tema il paesaggio locale: il 1 luglio a Piglio, il 2 ad Acuto, il3 aSerrone, il5 aTrevi nel Lazio, il6 aFiuggi e il7 aPaliano.  Concluderà l’evento una serie di mostre itineranti, sempre nei paesi coinvolti dall’iniziativa e accompagnate dall’esposizione del polittico. Fiuggi, dal 15 al 29 luglio; Trevi nel Lazio, dal 1 al 15 agosto; Serrone, dal 22 agosto al 2 settembre; Paliano, dal 5 al 15 settembre; Acuto, dal 16 al 30 settembre e Piglio, dal 1 al 15 ottobre.  L’iniziativa si distingue per le sue grandi potenzialità in termini di ricaduta per lo sviluppo turistico ed economico, con il pregio di aver fatto lavorare in rete i comuni del nord Ciociaria.  A presentare l’evento il sindaco di Piglio, comune capofila, Tommaso Cittadini, insieme con il delegato alla cultura, Stefania Bedetti. Di fianco a loro, i rappresentanti degli altri municipi coinvolti. In più, sono intervenuti gli artisti che hanno ideato la manifestazione: Nancy Campbell, Giulio Tirinelli e Piero Ricci. Mentre, ha fatto gli onori di casa, l’assessore provinciale alla cultura Antonio Abbate.  “Ottima iniziativa – ha spiegato l’assessore Abbate – che oltre all’amicizia evidenzia un altro aspetto, l’intelligenza. Ossia la capacità di mettere in rete i comuni del Nord della Ciociaria e di puntare sulla valorizzazione delle migliori peculiarità turistiche e paesaggistiche di queste zone attraverso l’arte.  E’ questa la strada, l’unica credo io, per un rilancio della nostra terra, in particolare dal punto di vista economico. E’ questa la direzione chela Provinciadi Frosinone, dall’insediamento dell’amministrazione Iannarilli, sta indicando con forza al territorio. Per cui complimenti agli organizzatori e l’augurio che il loro progetto possa diventare esempio per altre nostre realtà”.

Menu