martedì 29 maggio 2012

Dipendenti pubblici assenteisti smascherati dai Carabinieri ad Aquino e Ceprano

Nella mattinata odierna, i Carabinieri delle Stazioni di Aquino e Ceprano, a parziale esito di attività info-investigativa relativa ad un servizio straordinario coordinato, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di assenteismo, scaturito dalle segnalazioni dei cittadini, effettuato il 24 maggio u.s. presso il Poliambulatorio di Aquino ed il Presidio Sanitario di Ceprano, hanno deferito all’A.G. una cinquantaseienne, per falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici ed un quarantottenne per truffa aggravata a danno dello stato, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici e false attestazioni o certificazioni.

Gli accertamenti effettuati dai militari operanti consentivano di riscontrare che la donna, responsabile di un reparto del Poliambulatorio di Aquino, a seguito di asserita richiesta telefonica formulata da una sua dipendente, assente all’atto del controllo, compilava a nome di quest’ultima una richiesta personale di ferie per il giorno della verifica, sottoscrivendola per conto della stessa.

Mentre il dirigente medico del Presidio Sanitario di Ceprano, dopo aver attestato falsamente la presenza continuativa sul luogo di lavoro, mediante timbratura del proprio cartellino “segnatempo”, immediatamente dopo si allontanava assentandosi, senza alcun permesso o autorizzazione.

Ti potrebbe interessare
Posizionamento SEO: la guida con le sette regole

Guida Posizionamento SEO - Vuoi avere successo nel posizionamento SEO? Ecco la guida con le sette regole d’oro. Seguile tutte alla lettera, con ...