Crisi economica, Abbruzzese: “Commissioni sede per confronto con imprese e sindacati”

Le preoccupazioni sulla crisi espresse da Montino sono di tutti. Più volte ho manifestato la mia apprensione sulle ricadute che questa crisi economica sta generando a imprese e famiglie del Lazio, e non è un caso che abbiamo deciso di convocare un Consiglio straordinario ad hoc. Ma come Montino ben sa il regolamento dell’Aula non ci permettono di aprire dibattiti al di fuori dei consiglieri regionali eletti”. Lo ha dichiarato in una nota Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale del Lazio. “E’ attraverso le Commissioni – ha aggiunto Abbruzzese – che possiamo dare voce agli attori che vivono in prima persona problematiche legate a questa difficile congiuntura economica, così come è accaduto proprio ieri, in occasione dell’audizione congiunta della commissione Pmi con quella Sviluppo economico, presiedute dai consiglieri Saponaro e Miele, convocate per ascoltare i rappresentanti di categoria delle attività produttive, le associazioni dei consumatori e le grandi aziende fornitrici di servizi, sulle cause dei disagi provocati dalle nevicate di febbraio. Mi auguro piuttosto – ha concluso Abbruzzese – che questo Consiglio straordinario possa diventare un’importante occasione per la politica affinché si individuino soluzioni e strategie, anche da un punto di vista legislativo, necessarie a dare risposte concrete a cittadini, Enti locali, mondo dell’impresa e forze sociali”.

Menu