Controlli “tecnologici” della Polizia sull’asse attrezzato a Frosinone

Nella mattinata odierna la Polizia di Stato ha effettuato un servizio straordinario di prevenzione, nello specifico un posto di blocco, nei pressi della S.P.277 “Asse Attrezzato” al Km.3+400, territorio del comune di Frosinone. L’attività di polizia ha visto l’impiego di pattuglie della Polizia Stradale, delle Volanti della Questura, con l’ausilio di unità cinofile provenienti dalla Questura di Roma.

L’apparecchiatura “scout nav” in dotazione alle auto della Polstrada di Frosinone ed il dispositivo tecnologico denominato “scout street” a bordo della “Lamborghini Huracan”, inviata per l’occasione dal Compartimento Polizia Stradale Lazio, hanno consentito l’effettuazione di 114 accertamenti sulle targhe dei veicoli in transito. Proprio questi dispositivi, infatti, attraverso il collegamento in tempo reale alle banche dati delle Forze di Polizia, consentono di conoscere diverse informazioni come ad esempio se il veicolo sia stato rubato, o non revisionato, oltre a trasmettere le immagini alle sale operative collegate.

Nel corso del servizio di oggi sono state controllate 131 persone, ritirate 2 patenti di guida e rilevate 24 infrazioni al Codice della Strada con la decurtazione di 48 punti patente. L’attività è da inquadrare in una serie di iniziative “dedicate” che sono state calendarizzate per tutto il resto dell’anno e che la Polizia di Stato effettuerà nell’ambito del territorio provinciale al fine di contrastare il fenomeno della illegalità su strada.

Menu