Continua la scia di sangue sulle strade della provincia di Frosinone: oggi altri due incidenti

Sembra una maledizione. Non passa giorno senza un incidente, grave, gravissimo o addirittura mortale in questa nostra provincia. La scia di sangue continua a scorrere lungo le nostre strade lasciandoci inermi, quasi inebetiti. Le notizie di giovani padri e madri, di ragazzi e ragazze strappati alla vita, nonostante la giovane età facesse immaginare tutt’altro futuro per loro, è sempre più insopportabile.

Da Ferentino ad Alatri, da Frosinone a Cassino, da Ceccano a Sora si susseguono continuamente notizie drammatiche che lasciano di stucco. Anche stamane, sia pure nel tratto autostradale che attraversa la nostra terra, c’è stata un’altra vittima a causa di un incidente mortale, verificatosi tra San Vittore e Caianello tra un’automobile ed un mezzo che mezzo che trasportava segnaletica stradale. Un altro scontro, tra un automobile ed una moto, c’è stato in tarda mattinata nella Città Martire, dove si è resi necessario l’intervento dell’eliambulanza per il trasferimento del centauro ferito a Roma.

Il quadro complessivo che emerge, considerando tutti gli incidenti capitati finora, è assai preoccupante. E rimedi, purtroppo,non ce ne sono. L’unica arma a nostra disposizione contro questa infinita mattanza che continua a devastare intere famiglie della provincia, anche se a volte un sinistro può essere provocato da un errore improvviso piuttosto che da una fatalità, resta la prudenza alla guida.

Menu