Confiscati beni per 1 milione di euro a due fratelli del capoluogo

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota emessa dal Comando Provinciale dei Carabinieri.

Nella mattinata odierna (Mercoledì 27 Marzo ndr), i carabinieri militari del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Frosinone, hanno dato esecuzione ad un provvedimento di confisca di beni, già sottoposti a sequestro preventivo nell’anno 2011, a carico di due fratelli frusinati di 30 e 34 anni. Tali beni consistono in: “3 fabbricati, alcuni terreni, diversi conti correnti bancari e postali nonché alcuni conti di deposito al risparmio postali” risultati intestati agli stessi due fratelli ed alcuni loro familiari. Valore complessivo: Euro 1.000.000,00 circa.

Contestualmente, a carico dei due fratelli è stata disposta la sottoposizione alla Sorveglianza Speciale di P.S. per la durata di anni 2, con l’obbligo di soggiorno nel comune di dimora abituale. Tale attività trae origine dallo sviluppo di una precedente indagine, che ha permesso di accertare la sproporzione dei beni posseduti dai predetti rispetto ai rediti dichiarati.

Menu