7 settembre 2013 redazione@ciociaria24.net

Confartigianato: formazione e nuovi corsi per battere la crisi

La crisi morde sempre di più e la Confartigianato Imprese di Frosinone risponde puntando forte sulla formazione, sull’aggiornamento e sulla specializzazione dei propri iscritti e non solo. Ecco quindi che l’associazione del presidente Marco Paniccia ha organizzato una serie di corsi che mirano a rafforzare la preparazione degli artigiani e a fargli acquisire nuove nozioni utili per svolgere al meglio il proprio lavoro, tra l’altro rispettando tutte le normative vigenti, e nello stesso tempo per porsi in maniera concorrenziale sul mercato del lavoro.

Tra i corsi in partenza, come ricorda il massimo dirigente del sodalizio Paniccia, va ricordato innanzitutto quello per la “ristorazione” che prenderà il via il 16 settembre per svilupparsi poi fino al 4 ottobre. Quindi, il corso per “pizzaiolo” che si svolgerà dal 17 settembre al 16 ottobre. Ancora: il corso “pasticceria”, con inizio fissato al 19 settembre e la conclusione al 18 ottobre, il corso “gelato artigianale” previsto dal 22 ottobre al 5 novembre e infine, per quanto riguarda questa prima parte di attività formativa, il corso “intaglio frutta e verdura” che partirà il 24 ottobre per terminare il giorno successivo.

Un corso pratico, quest’ultimo, che nelle sue precedenti edizioni ha riscosso notevole successo e che mira alla preparazione base dell’apprendimento di tecniche di intaglio della frutta e dei vegetali: dai piccoli fiori eseguiti su carote, zucchine e ravanelli fino alle tecniche per realizzare vere e proprie sculture utilizzando frutta verdura e pochi attrezzi.

Soddisfatto il presidente della Confartigianato di Frosinone: “La nostra associazione – ha ribadito Marco Paniccia – da sempre, e oggi più che mai, fa della formazione il suo punto di forza, convinti come siamo che solo attraverso la specializzazione e l’aggiornamento costanti gli artigiani possono superare questo periodo di crisi e vincere la sfida sul mercato de lavoro”.

Menu