lunedì 5 marzo 2012

CODICI: dossier sul servizio idrico provincia di Frosinone

Fra pochi giorni la nuova tariffa e il nuovo piano: incrementi tariffari del 30-40%. Tra le 30 e 50 mila invece le utenze ancora abusive e 77.550 gli utenti che non hanno ottenuto il rimborso della quota di depurazione indebitamente versata.

Come da programma a seguito del commissariamento del Tar del Lazio a carico dell’Ato n°5 del Lazio Meridionale fra pochi giorni verrà resa nota la nuova impostazione tariffaria a decorrere dall’anno 2004 ad oggi e il piano di gestione.

Dichiarazione di Luigi Gabriele – segretario provinciale Codici – << Abbiamo effettuato uno studio scrupoloso sui numeri che riguardano lo stato del servizio idrico in provincia di Frosinone. E’ un vero e proprio disastro e l’attuale e presidenza è molto responsabile della situazione. Anche in questo caso si determina l’inutilità di alcuni enti che aggravo lo stato già duramente provato delle economie delle famiglie ciociare.

Tariffa
Dagli studi dell’osservatorio sul SII di Codici, quasi certamente tra omogenizzazione della tariffa rispetto al piano preesistente e la revisione secondo gli sviluppi successivi, la nuova tariffa reale media che stabilirà il commissario ad Acta dovrebbe oscillare nella forbice che va da 1,30 a 1,40 euro. Questo significa un incremento del 35 – 40% rispetto all’attuale tariffa. Ancora non consociamo nel merito e nel dettaglio la vera impostazione e i criteri che il commissario ha adottato per la nuova tariffa, ma presumiamo che coscienziosamente abbia valutato le inottemperanze da ambo le parti sia affidatario che gestore del servizio, e che le motivazioni che sostanzialmente portano ad avere una tariffa di tale entità sono: le mancate revisioni nel tempo, l’inottemperanza dell’ATO nel mettere in mora l’azienda per i mancati investimenti, l’assenza di una totale gestione di controllo e monitoraggio sulla qualità de servizio. Insomma il mancato impegno e di monitoraggio della parte politica ha determinato un incremento tariffario repentino e gravoso che se aumentato gradualmente nel tempo e se rispettato il piano di tariffario originario, gli utenti oggi non avrebbero nemmeno sentito, anzi, proprio a decorrere dal 2012 la tariffa avrebbe preso una direzione discendente.

Usi Impropri e Tariffa Sociale
Si apre a questo punto un altro importante capitolo, ovvero quello degli Usi Impropri, e quello della tariffa sociale per redditi bassi. Infatti per quanto concerne il primo punto appare necessario mettere in azione un’attenta e scrupolosa verifica di tutte quelle utenze che attualmente prelevano senza contribuire al pagamento del servizio, causando un danno a tutti gli utenti in regola. Riteniamo che il numero di utenze abusive in provincia di Frosinone oscilli tra i 30 e i 50 mila. Questo significa che chi è in regola paga anche per gli abusivi, e tra gli abusivi ci sono anche aziende e grandi utenti. A questo scopo chiediamo un tavolo con la società per redigere il regolamento sugli Usi impropri tendendo in considerazione la diversità tra soggetti privati e altri, con l’introduzione anche di un meccanismo sanatorio graduale. Unitamente a tale punto va considerata l’introduzione urgente di un meccanismo di tariffazione sociale che garantisca le fasce più deboli e che deve essere contenuto già nella revisione delle norme sul SII. Sul fondo sociale ci dovrebbe essere una compartecipazione degli Enti locali facenti parte dell’ATO 5 od in alternativa della Regione Lazio, che entro il termine perentorio del 30 giugno 2012 ha il dovere di legiferare in merito alla riorganizzazione dei SII, salvo ulteriori proroghe da parte del Legislatore nazionale. In ogni caso già nell’articolazione tariffaria dovrebbero essere garantite agevolazioni per consumi più bassi.

Applicazione del Comma 461 Art.2 Legge 244 (Finanziaria 2008)
Allo stato attuale tale norma non risulta applicata in alcun ATO d’Italia. Pertanto sottoponiamo la questione al Commissario ad acta affinché si adoperi per la sua applicazione. La Norma prevede che talune attività ( consultazione obbligatoria delle associazioni dei consumatori, verifica periodica dell’adeguatezza dei parametri quali-quantitativi fissati nel DT, monitoraggio permanente del rispetto dei parametri fissati nel contratto di servizio e nella Carta di qualità del servizio sotto la diretta responsabilità dell’EELL o dell’ATO), siano finanziate con un prelievo a carico dei soggetti gestori, predeterminato nel contratto di servizio per l’intera durata del contratto stesso. Altro aspetto peculiare riguarda l’art 8 DL 1/2012 circa il contenuto delle carte dei servizi ove devono essere specificamente indicati i diritti, anche di natura risarcitoria, che gli utenti possono esigere nei confronti del gestore

Quote di Depurazione
Sono decorsi i termini di 30 giorni entro il quale la regione, su disposizione del TAR, avrebbe dovuto obbligare l’ATO del Lazio Meridionale N°5 a mettere in piedi il meccanismo di restituzione delle quote di depurazione che ammontano a circa 77.500 utenti . Utenze che fino a questo momento non hanno ricevuto la restituzione delle quote di depurazione indebitamente versate. Grave è stata l’inadempienza dell’ATO in questa vicenda per questo il ricorso al TAR promosso dal CODICI al fine di ottemperare a quanto previsto dalla sentenza della Corte Costituzionale 335 del 10 ottobre 2008.

Consulenze legali
Per quanto concerne invece la questione della litigiosità legale tra azienda e committente è in nostra conoscenza che gli importi delle consulenze legali, sino ad oggi commissionate dall’attuale presidenza, si aggirano intorno al 1.500.000€. Auspichiamo che nessuno intenda scaricare sulle tariffe degli utenti questi costi, altrimenti saremmo costretti a percorrere tutte le strade possibili, anche quelle penali.

Fino al 1° Giugno, cucine, soggiorni, camere da letto, complementi d'arredo e tanto altro... con sconti reali dal 30% al 70%!

Sora, brutto incidente tra due auto. Feriti due bambini ricoverati in ospedale
4 ore fa

FROSINONE TODAY - Brutto incidente stradale questa mattina in pieno entro a Sora. Due auto, una Fiat Bravo ed un’alfa 156 si ...

Si perdono sulla montagna di Morolo, notte di paura per due giovani
1 giorno fa

FROSINONE TODAY - Da ieri sera vigili del fuoco ed i carabinieri di Anagni erano alla ricerca di due ragazzi di 19 anni ...

Fiuggi, riempiva di botte la moglie. Arrestato un 36enne del posto
1 giorno fa

FROSINONE TODAY - Maltrattamenti e violenze ai danni della moglie, i carabinieri della stazione di Fiuggi hanno fatto scattare le manette ...

Sora in Rosa alla Race for the Cure 2018
2 ore fa

SORA IN ROSA - “Sora in Rosa – Una mano tesa alla prevenzione”. Con questo slogan, un autobus partito da Sora ha preso parte all’...

L'INTERVISTA - Salvatore Lombardi
2 ore fa

SALVATORE LOMBARDI - Esperto in mercato del Lavoro e servizi per il lavoro. Esperto in formazione finanziata, nell'ideazione progettazione e coordinamento di percorsi ...

Sora: il prossimo consiglio comunale si svolgerà di domenica
3 ore fa

ROBERTO DE DONATIS - Il Presidente del Consiglio Antonio Lecce ha convocato il Consiglio Comunale di Sora in seduta pubblica, ordinaria, presso la Sala ...

Arpino: grande successo per il 6° Festival delle Piccole Orchestre
6 ore fa

BERNARDO GIOVANNONE - Si è concluso il 6° Festival Nazionale per Piccole Orchestre organizzato dall' "Cicerone" di Arpino-Fontana Liri-Santopadre. Tre giorni di festa all'insegna della ...

Sora Calcio: nel giorno di S. Restituta la semifinale playoff in campo neutro
6 ore fa

SORA CALCIO - Il Sora Calcio batte 3-1 la Polisportiva Romano e si qualifica per le semifinali playoff di Promozione, facendo un passo ...

Sora Calcio: bianconeri in semifinale playoff, al Tomei è 3-1
20 ore fa
5

SORA CALCIO - Il Sora non fallisce il primo importantissimo appuntamento di questa coda stagionale, che potrebbe aprire un'altra porta per l'Eccellenza. Al ...

Domenica 27 Maggio Festa del Castello di S. Casto. Ecco il programma
20 ore fa

CAI SORA - Come tradizione l’ultima domenica di maggio si svolge a Sora la “Festa del Castello di S. Casto” organizzata dalla ...

Guardia Medica: ma quale atto dovuto? La nota di Loreto Marcelli (M5S)
1 giorno fa
1

LORETO MARCELLI - «In merito alle dichiarazioni rilasciate dal Direttore Sanitario facente funzione dell’ ed apprese dai mass media si ritiene opportuno fare ...

Da oggi chiamatelo Sir Davide!
2 giorni fa
5

DAVIDE ZAPPACOSTA - "Solo un ragazzino che insegue i suoi sogni". Così Davide Zappacosta sulla sua pagina social, dopo il successo del Chelsea ...

Grande partecipazione nel giorno del ricordo di suor Elena Mattiucci
2 giorni fa

SUOR ELENA MATTIUCCI - Domenica 13 maggio è stata ricordata l’indimenticabile figura di suor Elena Mattiucci per volontà dell’Associazione Iniziativa Donne :grande partecipazione da ...