Clamoroso a Frosinone! Tana per l’ecografo sparito dall’ospedale

Secondo i carabinieri il medico avrebbe usato lo strimento per la sua attività privata

Lascia senza parole la notizia riportata da Frosinone Web (clicca qui per leggere): i carabinieri dei Nas avrebbero scoperto che l’ecografo di cui si erano perse le tracce nell’ospedale di Frosinone si trovava nello studio privato di un medico. I militari, secondo lo stesso giornale on-line hanno aperto un’inchiesta sulla vicenda. A quanto pare il medico, indagato per peculato ed abuso d’ufficio, nonché sospeso dall’attività ospedaliera per sei mesi, usava il macchinario per il proprio lavoro privato.

Menu