5 settembre 2016 redazione@ciociaria24.net

Ciociaro con fare sospetto e mimetica addosso beccato dalla Polizia ad Amatrice

Tra i denunciati per presunto sciacallaggio ad Amatrice, cittadina distrutta dal terremoto del 24 agosto, c’è anche un 36enne originario di Frosinone.

La notizia è stata resa pubblica dalla Questura di Rieti atttraverso un apposito comunicato stampa. L’uomo è stato controllato il 1° settembre insieme ad altre due persone di Roma e Nettuno. Gli agenti, notando che i tre erano vestiti con divise mimetiche e si aggiravano con fare sospetto nella zona del paese, li hanno fermati e sottoposti a controllo.

Successivamente è scattata la perquisizione e i poliziotti hanno rinvenuto nell’auto sulla quale erano a bordo i tre strumenti atti ad aprire e forzare serrature, un pugnale e un coltello a serramanico, munizioni di armi comuni da sparo. Per questo motivo i tre sono stati denunciati al’AG del capoluogo Sabino.

Menu