24 febbraio 2015 redazione@ciociaria24.net

Ciociari, ma ci facciamo o ci siamo?

Punto e a capo. La Sora-Ferentino è di nuovo una discarica a cielo aperto, o forse non è mai stata completamente pulita per una settimana di fila. Sta di fatto che è veramente vergognoso quello che si osserva sulle piazzole di sosta della importante arteria che unisce all’autostrada la parte orientale della provincia.

Questa fotografia scattata da un lettore che percorre quotidianamente la superstrada, corredata da un eloquente quesito (“Ciociari, ci facciamo o ci siamo?”), descrive perfettamente la situazione: immondizia ovunque, odori nauseabondi che non diventano insopportabili solo perché siamo ancora in inverno in corso, ma che la primavera oramai alle porte amplificherà notevolmente.

Non solo: a quanto pare c’è anche una certa indifferenza delle istituzioni, perché nessuno si accorge dei rifiuti a almeno prova a vigilare un po’ sulla strada, magari riuscendo a cogliere in flagrante l’incivile di turno che lascia la propria spazzatura sulla superstrada, sia esso un ciociaro oppure un forestiero di passaggio. La domanda è sempre la stesso: che figura facciamo con le migliaia di automobilisti che ogni giorno percorrono la superstrada soprattutto per motivi di lavoro?

Menu