Cerimonia conclusiva del progetto “Poste in Cortometraggio” [FOTOGALLERY]

Si è svolta questa mattina presso la sala Germi del Cinema Nestor la cerimonia conclusiva di “Poste in…cortometraggio”, il progetto di Poste Italiane che ha ottenuto un grande successo e che ha offerto agli studenti delle classi IV e V del Liceo Artistico “Bragaglia” la possibilità di esprimere la loro creatività e la loro personale percezione dell’Azienda attraverso la realizzazione di un cortometraggio della durata di un minuto.

A dare il via alla cerimonia, Tiziana Gasbarra, Direttrice della Filiale di Frosinone di Poste Italiane che, dopo aver dato il benvenuto agli ospiti e ringraziato il Presidente della provincia di Frosinone, Giuseppe Patrizi e il Sindaco della città, Nicola Ottaviani, per la loro graditissima partecipazione, ha presentato il progetto al pubblico in sala. Successivamente sono stati proiettati i filmati girati dagli studenti. Un mix di originalità e talento caratterizza le storie raccontate: dal Dio Mercurio ingaggiato da Poste Italiane che corre via per consegnare un pacco appena spedito da un ufficio postale, alla busta “smarrita” che arriva comunque a destinazione grazie alla complicità del destino in un corto realizzato in stile anni ’20, fino alla coreografia realizzata su una delle hit del momento con i ragazzi vestiti da portalettere che si conclude con l’intervento dell’eroe “Superposta”.

Al termine delle proiezioni, i filmati sono stati valutati da una Commissione composta da Stefano Reali, Mario Sasso, Franco Bernini e Marco Gazzano, autorevoli e prestigiosi professionisti ed esperti del mondo cinematografico, che hanno scelto i corti più originali annunciando i tre corti più significativi, il miglior attore e il miglior montaggio.

1° Cortometraggio Classificato: “Poste ed emozioni”, Regia Giulia Mascetti e Mattia Viselli
MOTIVAZIONE COMMISSIONE
Mette efficacemente a confronto due modi apparentemente distanti di comunicare un messaggio attraverso la posta tradizionale e internet, valorizzandone gli elementi sensoriali ed emotivi con originale scelte espressive.

2° Cortometraggio Classificato: “Posta smarrita”, Regia Alessandro Caponera
MOTIVAZIONE COMMISSIONE
Si premia l’originalità della scelta di far riferimento ad un momento fondante della storia del cinema nonché riuscita ricerca di un certo grado di astrazione linguistica.

3° Cortometraggio Classificato: “Poste mani”, Regia Mattia Viselli
Per la capacità di narrare la cooperazione del lavoro di Poste Italiane e della processualità di lavorazioni interne per mezzo della coralità degli attori e con i movimenti avvolgenti della macchina da presa

Menzione speciale: Poste e Futuro, Regia Giulio Chieruzzi

Miglior attore: Leonardo Ferrante

Miglior tecnico di montaggio: Mattia Viselli

Tiziana Gasbarra, prima di procedere alla consegna dei riconoscimenti, ha espresso tutta la sua ammirazione sulla qualità dei lavori realizzati, dalla passione e dal talento che i ragazzi hanno dimostrato nella realizzazione dei filmati, elogiandoli per il contributo che hanno offerto regalando a tutta la platea presente un bellissimo spettacolo. Inoltre, ha ringraziato il Dirigente Scolastico del Liceo Bragaglia Prof.ssa Biancamaria Valeri per aver aderito con convinzione all’iniziativa e il Prof. Paolo Culla per l’entusiasmo dimostrato e trasmesso ai suoi ragazzi stimolandone la partecipazione.

Agli autori dei primi tre cortometraggi è stato consegnato un attestato di merito e un omaggio offerto dalla società del Gruppo Poste Vita consistente in una videocamera. A tutti i ragazzi presenti all’evento, oltre all’attestato di partecipazione, è stato consegnato un cadeau di ringraziamento per l’interesse dimostrato e per il contributo fornito al progetto.

I cortometraggi saranno pubblicati sulla pagina Facebook di Poste Italiane per diventare le nuove “Storie fatte apPosta”.

[nggallery id=67]

Menu