mercoledì 7 marzo 2012

CASSINO – Intitolazione sezione AIA a Fedeli

E’ stato un successo la cerimonia con la quale è stata è stata intitolata al suo fondatore e primo Presidente il compianto Alfredo Fedeli scomparso precocemente lo scorso 2 maggio la Sezione di Cassino dell’Associazione Italiana Arbitri della FIGC. Innumerevoli ed illustri gli illustri ospiti
intervenuti cui il Presidente Nazionale dell’AIA Marcello Nicchi, il componente del Comitato Nazionale Umberto Carbonari, il designatore della Serie D Tarcisio Serena e uno dei suoi vice Enrico Preziosi, il Presidente del CRA Lazio Nazzareno Ceccarelli con tutta la sua Commissione, gli ex presidenti del CRA Lazio Alessandro Cavanna e Cesare Sagrestani (già vice Presidente dell’AIA), il Presidente della Commissione Disciplina Regionale Francesco Cedrone, l’ex Presidente della Sezione di Cassino e successore di Fedeli Francesco Capraro, l’ex designatore della CAN Maurizio Mattei, l’ex designatore della Serie D Matteo Apricena, il Consigliere Regionale della FIGC Franco Cerro anche in rappresentanza del Presidente del Comitato Melchiorre Zarelli, il Presidente della Delegazione Provinciale della FIGC di Frosinone Pietrino Tagliaferri, il Presidente del CONI di Frosinone Luigi Conte ed il Delegato cassinate Alessandro Pescosolido, la Direttrice del penitenziario di Cassino Imma Civitareale, il Preside del liceo classico Carducci di Cassino Filomena De Vincenzo, il Presidente del Consiglio Regionale del Lazio Mario Abbruzzese, il sindaco di Cassino Giuseppe Golini Petrarcone e il Presidente del consiglio comunale Marino Fardelli. Assente per motivi istituzionali l’On. Anna Teresa Formisano che non potendo presenziare ha inviato ha inviato un messaggio augurale al Presidente dell’Associazione Elvio Picano. Alle ore 17:00, è stata celebrata la messa in suffragio nella Chiesa Madre di Cassino officiata dal Parroco Don Salvatore. Terminata la funzione religiosa gli intervenuti hanno raggiunto la sala Restagno del comune dove, terminati i saluti degli ospiti in un clima di commozione generale ed in particolare della moglie dello scomparso Antonietta, dei figli Rosanna e Marco, del fratello Pino e di altri numerosi parenti intervenuti in una sala traboccante di arbitri, ex arbitri, amici e conoscenti è stata scoperta la targa di intitolazione che verrà affissa all’interno della Sezione. Questa è stata benedetta dal parroco della diocesi di San’Angelo in Theodice amico di tanti arbitri Don Nello Crescenzi. Al termine dell’incontro c’è stata la proiezione di due toccanti video inerenti vita di Fedeli uno realizzato dalla famiglia e uno dalla redazione della Sezione di Cassino. Numerosissimi gli apprezzamenti rivolti dagli intervenuti ed in primis dal Presidente Nicchi e dalla famiglia Fedeli nei confronti del Presidente dell’Associazione cassinate Elvio Picano, del suo Consiglio Direttivo e di tutti coloro che si sono fattivamente adoperati per l’ottima organizzazione dell’evento.

Elvio PICANO

PUBBLIREDAZIONALE - Un lavoro costante ed equilibrato svolto per un periodo compreso tra le sei e le otto settimane è in genere ideale per poter recuperare le facoltà motorie e reimpossessarsi della propria quotidianità.