CASSINO – Arrestato 61enne a S.Elia. Dopo aver investito un giovane fugge, Carabinieri evitano linciaggio

In Sant’Elia Fiumerapido, i militari della locale Stazione, traevano in arresto nella flagranza di reato per “fuga dopo incidente con danni a persone e omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza” un 61enne del luogo.

Lo stesso, mentre era alla guida della propria autovettura, dopo aver investito un pedone, ometteva di soccorrerlo e si dava a precipitosa fuga. Le immediate indagini permettevano di identificare l’investitore che, poco dopo, veniva bloccato dai militari operanti mentre si trovava a piedi in quella via IV Novembre circondato da un gruppo di cittadini intenzionati a linciarlo. Contemporaneamente, in quella via Roma, ignoti incendiavano l’autovettura investitrice, le cui fiamme venivano domate dai Vigili del Fuoco del distaccamento di Cassino.

Il prevenuto, sottoposto ad esame alcolemico, veniva trovato con un tasso superiore a quello consentito.

Il pedone, prontamente soccorso e trasportato presso l’0spedale civile di Casino, riportava lesioni giudicate guaribili in gg. 7 s.s.. L’autovettura è stata sottoposta a sequestro.

L’arrestato, ad espletate formalità diu rito, su disposizione dell’A.G. veniva ristretto in regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Menu