5 dicembre 2012 redazione@ciociaria24.net

CASO VIDEOCON – il sindaco Noto in Regione dalla Zezza

Il Sindaco di Anagni dottor Carlo Noto ha espresso, nelle sedi della Regione Lazio, a nome di tutti gli Amministratori dell’area Nord della Provincia di Frosinone tutte le perplessità per un territorio messo a dura prova dalla crisi industriale ed economica: l’incontro con l’Assessore regionale al Lavoro, Mariella Zezza, si è lungamente soffermato sul caso Videocon e sulla scadenza imminente della cassa integrazione dei numerosi lavoratori coinvolti.

<<Una vicenda – ha detto il Sindaco Noto accompagnato dall’Assessore Guglielmo Retarvi – sulla quale non abbiamo mai smesso di puntare fari di allerta e attenzione. Il caso Videocon è senz’altro il più risonante, ma tutto il nostro territorio è fortemente penalizzato dalla crisi industriale ed economica degli ultimi anni.

E’ importante quanto si è deliberato oggi nella Giunta Regionale, e per questo ringrazio l’impegno della Zezza che ha mostrato da sempre massima disponibilità su questa vicenda: non è la risoluzione del problema ma si tratta di un passo avanti che, siamo certi, determinerà nuovi scenari futuri.

Il riconoscimento dell’area di crisi industriale della Provincia di Frosinone, intanto, si traduce nella possibilità di avere un interesse maggiore anche a livello Ministeriale e di sperare in nuove opportunità di rilancio economico ed industriale attraverso progetti di riconversione o anche nuovi  investimenti ; la proroga della cassa integrazione per i lavoratori Videocon, almeno per altri sei mesi, lascia intravedere un piccolo barlume intanto per non lasciare in balia di sé stesse, in un momento non facile, le troppe famiglie coinvolte.

Manteniamo alti i livelli di attenzione e continuiamo la nostra battaglia istituzionale per difendere questo territorio che dovrà tornare ai vecchi splendori e che dovrà rinascere sotto tanti aspetti>>.

Menu