19 febbraio 2012 redazione@ciociaria24.net

Isola del Liri – Caringi: “Il sindaco ha fatto solo ed esclusivamente gli interessi del suo partito”

Nel consiglio comunale di venrdi’ u.s. abbiamo raggiunto il nostro obbiettivo: chiarire che quello di Luciano Duro è stato un “ribaltone”, un tradimento della volontà degli elettori e dei consiglieri comunali che avevano riposto fiducia in lui. Abbiamo dimostrato la falsità e la pretestuosità delle motivazioni del “ribaltone” e abbiamo dimostrato che l’unico obbiettivo era quello di punire chi dal PD e’ passato nell’UDC. Un modo di agire che apre una frattura nei rapporti con il PD, un atteggiamento che porteremo all’attenzione degli organi provinciali del partito.

Il sindaco ha fatto solo ed esclusivamente gli interessi del suo partito, il PD, anteponendoli alla volontà popolare e agli interessi del paese. Undici consiglieri comunali, da SEL al PDL, hanno avallato questa operazione e, di fatto, respingendo la mozione di sfiducia, dato la loro fiducia al sindaco Luciano Duro., impedendo cosi’ ai cittadini di potersi esprimere, democraticamente, con il voto, già il 6 e il 7 maggio p.v.
Sotto una delle pagine più brutte della politica isolana, compreso il vergognoso silenzio in consiglio comunale nel dibattito sulla mozione di sfiducia, ci sono ora nomi e cognomi dei responsabili.

Il Presidente del Consiglio Comunale – Angelo Caringi

Menu