25 febbraio 2016 redazione@ciociaria24.net

Carcere di Frosinone: detenuti con il telefono in cella

La scoperta è stata fatta dagli agenti di polizia penitenziaria in una cella occupata da detenuti di nazionalità straniera.

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa a firma del Segretario Generale Aggiunto della Fns Cisl Lazio, Massimo Costantino.

«Grazie all’intervento del personale di Polizia Penitenziaria in data odierna, nelle prime ore mattutine, sono stati rinvenuti nel carcere di Frosinone n.3 telefoni cellulari, 2 schede sim e 2 caricabatteria. Il tutto si trovava in una cella occupata da detenuti di nazionalità straniera. In corso gli accertamenti del caso.

Da quando è dato sapere il tutto era occultato nei locali doccia. L’istituto di Frosinone attualmente ha un sovraffollamento di CC Frosinone (circa 250 rispetto ai previsti 310). Un plauso al personale intervenuto che seppur in condizioni critiche dovute alla carenza di personale espleta il proprio compito con senso di abnegazione e spirito del corpo».

Menu