CARABINIERI DI FROSINONE – Arrestati due rumeni ad Amaseno: sorpresi in villa con armi e munizioni illegali

Nelle decorsa nottata, in Amaseno, i militari della locale Stazione, nel corso di mirato servizio finalizzato al contrasto dei reati predatori, arrestavano in flagranza di reato due romeni, residenti nel bresciano, per furto aggravato in concorso e detenzione illegale di armi e munizioni. I predetti, sorpresi all’interno di una villa di quel centro, alla vista dei militari operanti tentavano la fuga a bordo di un’autovettura venendo immediatamente bloccati e tratti in arresto. La perquisizione personale e veicolare permetteva il rinvenimento di numerosi arnesi atti allo scasso, due ricetrasmittenti e due proiettili cal. 22. Indagini in corso volte ad accertare affinità con analoghi fatti criminosi perpetrati ambito questo territorio. Gli arrestati venivano trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo.

Menu