Pubblicità
lunedì 12 marzo 2012

Cani presi a fucilate per una lite ad Anagni

Una banale lite per confini degenerata. A farne le spese sono stati i cani di uno dei protagonisti, presi a fucilate dal rivale. Per fortuna solo qualche ferita superficiale per uno dei due animali. Illeso l’altro. Per il “cacciatore” invece, una denuncia. È successo stamattina ad Anagni in località Mondi. Protagonista un 52 enne che ha decisamente esagerato nel cercare di risolvere una lite per banali motivi di confine con un vicino. Lite che andava avanti da tempo. E per la quale ogni pretesto diventava buono per litigare. Anche il rumore di due cani al mattino. Così il 52 enne ha preso il fucile per risolvere la questione. Come detto, solo poche ferite per uno dei due cani. Ma per il proprietario del fucile, regolarmente denunciato, è scattata la denuncia. L’arma invece è stata sequestrata.

Paolo Carnevale

PUBBLIREDAZIONALE - Impossibile resistere alle offerte dell'estate Peugeot.