20 ottobre 2013 redazione@ciociaria24.net

CAMPIONATO SERIE C2 GIRONE D – 4° GIORNATA: AM FROSINONE vs ATLETICO MARINO 5-4

Vittoria all’ultimo respiro per i canarini che, dopo una partita  con entrambe le squadre che si danno battaglia fino ai minuti finali, riescono  a superare l’Atletico Marino solo in pieno recupero grazie al gol di Nico  Vitali. Inizio un po’ sottotono per i frusinati, con gli ospiti che al 4’centrano la  traversa con una conclusione di Gentilini e impegnano svariate volte un Arduini  sempre pronto ad opporsi alle incursioni avversarie. Al 18’il muro difensivo  dei ciociari crolla e, approfittando di un errore difensivo, Stefano Fiacchi  porta in vantaggio il Marino, ma dopo solo un minuto arriva addirittura il 2 a  0 ospite con Fabi che batte all’angolino Arduini. I ciociari cercano in tutti i  modi di risollevare una partita non iniziata al meglio e il primo passo verso  il recupero del risultato arriva al 24’, quando Fabi tocca il pallone con la  mano dentro l’area di rigore e il Frosinone accorcia le distanze grazie ad un  Collepardo freddo sul dischetto che spiazza Bianco. Il Frosinone vuole a tutti  i costi acciuffare il pareggio prima dell’intervallo e, dopo tanti tentativi  vani, al 30’arriva la doppietta personale di Collepardo, che porta le due  squadre al riposo sul punteggio di parità.

Il secondo tempo vede subito entrambe le squadre motivate alla ricerca di una  vittoria alla portata di mano e la partita diventa un susseguirsi di  capovolgimenti di fronte, ma anche in questo caso sono i castellani a gonfiare  per primi la rete con un gol di Onorati al minuto 41’. Ma anche in questo caso  la reazione frusinate non si fa attendere e al 46’Varamo, dopo una serie di  passaggi con Collepardo, scarica la palla su Volpe che, da posizione angolata,  batte un non impeccabile Bianco. Al 49’il Frosinone riesce a portarsi in  vantaggio con un bel cucchiaio di Bucci sull’uscita di Bianco ma, neanche il  tempo di festeggiare, che al 50’viene assegnato un rigore abbastanza dubbio al  Marino per fallo di Arduini su Matteo Fiacchi: sul dischetto si presenta  Gentilini che spiazza Arduini e riporta le due squadre in parità. Nei minuti  finali si assiste ad una partita molto maschia, con le due squadre che lottano  su ogni pallone, rischiando anche qualche fallo di troppo, ma tra le due  squadre quella che riesce a sopportare meglio la pressione dei minuti finali è  il Frosinone, che riesce a soffrire sul quinto fallo per parecchi minuti e alla  fine riesce a conquistare i tre punti con la rete di Vitali, che arriva in  pieno recupero e porta in trionfo i ragazzi di mister Patriarca.

Grazie a questa vittoria, i frusinati agganciano in vetta i cuigini del T&T  Futsal bloccati sul 4 a 4 in trasferta dal Virtus Divino Amore, accompagnati in  testa anche dal Tor Tre Teste, vincitore della sfida sul campo del Centocelle.  Sabato prossimo è già tempo di conferme per i frusinati sul campo della Cisco  Roma, dove una vittoria potrebbe rendere ancor più interessante il campionato  dei canarini.

Ufficio Stampa Am Frosinone

Menu