giovedì 28 Gennaio 2016

Camere di Commercio: drammatica sforbiciata sul personale in vista a Frosinone

Nell’ambito della riforma della Pubblica Amministrazione è prevista l’adozione di un decreto legislativo di “riordino” delle Camere di Commercio che il Governo dovrebbe discutere domani 29 gennaio. Le anticipazioni sul contenuto del decreto legislativo sulle Camere di Commercio, a dispetto di quanto previsto dalla legge delega, mettono in serio pericolo la tenuta occupazionale e i servizi alle imprese prevedendo una riduzione degli addetti con conseguente esubero di circa 1000 unità sulle quasi 7000 oggi impiegate direttamente dalle Camere di commercio) le cui ripercussioni sul sistema camerale (Unioni regionali e Aziende speciali e partecipate) sarebbero disastrose.

Secondo le indiscrezioni, il Governo intenderebbe spogliare le Camere di buona parte delle loro funzioni:
addio a contributi e finanziamenti alle imprese; niente più sostegni ai Confidi; niente più sostegno all’internazionalizzazione; addio ai servizi di conciliazione e mediazione; niente più camere arbitrali; niente più servizio di marchi e brevetti; niente più corsi di formazione; cessazione degli studi sull’economia del territorio; niente più tutela del Made in Italy.

Già oggi la Camera di Commercio di Frosinone ha dovuto unirsi in convenzione provvisoria per la gestione di alcuni servizi con quella di Rieti. Domani che fine faranno i 46 dipendenti della CCIAA di Viale Roma? I paventati tagli dei dipendenti, che nel caso di Frosinone potrebbero arrivare a riguardare il 25% del personale, non trovano motivazioni nel costo del lavoro che si autofinanzia per circa il 75% grazie a quanto viene riversato alle casse dello Stato dagli Enti Camerali.

FP – CGIL, CISL FP e UIL FPL hanno chiesto al Governo di “dare corso al riordino garantendo la salvaguardia dei livelli occupazionali secondo quanto disposto dalla legge delega”, anche perché “in mancanza di una norma a garanzia dei posti di lavoro, il decreto risulterebbe viziato da eccesso di delega e quindi illegittimo”. Il timore forte è che, dopo che il Governo abbia portato a termine il lavoro sporco di riduzione del personale, il passo successivo sia quello che le funzioni e il patrimonio camerale divenga terra di conquista da parte Associazioni imprenditoriali di categoria.

Contro questa ipotesi, nemmeno tanto remota, le OO. SS. FP – CGIL, CISL FP e UIL FPL di Frosinone hanno indetto per giovedì 4 febbraio p. v. un’Assemblea del personale della Camera di Commercio di Frosinone per discutere delle decisioni del Governo e delle iniziative di lotta a salvaguardia dei livelli occupazionali e dell’esistenza stessa degli Enti Camerali per un riordino vero.

FP CGIL – CISL FP – UIL FPL
Antonio Sessa – Francesca Coscarella – Paolo Pandolfi

SPONSOR

Venerdì 22 Marzo, a partire dalle ore 19:00, una imperdibile serata ricca di sorprese in stile nipponico!

SPONSOR

I preziosi consigli dell'Officina Ufficiale Toyota presso Golden Automobili a Frosinone.

SPONSOR

Oppure con finanziamento PAY PER DRIVE Yaris Hybrid è tua da € 150 al mese e restituisci l'auto quando vuoi. Ti aspettiamo oggi stesso presso Golden Automobili, concessionaria Toyota per Frosinone e provincia.

SPONSOR

Presentata al Salone Internazionale di Ginevra 2019, sarà la vettura che rivoluzionerà la mobilità degli italiani e non solo.

SPONSOR

XClass di Frosinone tra le concessionarie Land Rover protagoniste della serata di lancio del nuovo City Suv compatto, finalmente svelato al pubblico della città eterna.

SPONSOR

Venite a scoprirla oggi stesso presso Golden Automobili, Concessionaria Toyota per Frosinone e provincia.

SPONSOR

Venite e conoscere tutti i dettagli dell'EcoBonus. Vi aspettiamo oggi stesso presso le concessionarie Jolly Auto del Gruppo Jolly Automobili, a Frosinone e Sora.

SPONSOR

Nuovo balzo innovativo della casa francese. Per avere ancora più informazioni sui nuovissimi propulsori, venite oggi stesso da Jolly Automobili, concessionaria Peugeot per Frosinone e provincia.