mercoledì 7 marzo 2012

Isola del Liri – Calcio LegaPro II Div.: ISOLA LIRI – CHIETI 0-1. Decide Fiore

 

Isola Liri:  Mariosi, Martinelli, La Rocca, Di Lullo (Morleo al 33’st), Romeo, Falco, Conte, Costanzo, Russo, La Rosa (Maiorano al 13’st), Bussi (Raffaello al 13’st)  a disp: Coletti, Paloni, Lucchese,  Bianchini   All Sciannimanico

Chieti: Feola, Bigoni, Malerba, Cardinali, Gialloreto, Serpico, Fiore (Anastasi al 32’st), Del Pinto, Alessandro, Sabbatini (Berardino al 19’st), Gammone (Pedrocchi al 39’st)   a disp: Perucchini, Di Noia, Rossi, Sciarra   All Paolucci

Arbitro Sig Romani di Modena, assistenti Raspollini di Livorno e Chiocchi di Foligno

Note: Spettatori 300 circa ( 20 ospiti )

Marcatori: Fiore al 15’pt (C)

Ammoniti: Conte (I)

Isola Liri: Battuta d’arresto per l’Isola Liri dopo le due vittorie consecutive. La squadra di Sciannimanico infatti non riesce ad avere la meglio sul Chieti che si è comunque dimostrato quantomeno più in forma rispetto ai biancorossi. In cronaca – Isola Liri di Sciannimanico in campo con il classico 4-3-3. Risponde il Chieti di Paolucci con un 4-3-1-2. Al 1’ minuto è già un crescendo di emozioni al Nazareth. Prima viene annullato un gol a Russo, Isola Liri, per una molto dubbia posizione di fuorigioco. L’attaccante era andato in rete su assist dalla sinistra di La Rosa. Episodio veramente molto dubbio ma l’assistente Chiocchi ha segnalato la posizione irregolare. Trenta secondi più tardi alla prima azione offensiva dei neroverdi del Chieti grande pericolo per la porta difesa da Mariosi con Gammone che da fuori area coglie in pieno la traversa con un bolide. Partita che dopo la fiammata iniziale pare addormentarsi leggermente con le squadre che si affrontano maggiormente a centrocampo. Ma al 15’  passa in vantaggio il Chieti. Sabbatini si invola sulla fascia sinistra, fortunato vince due rimpalli dentro l’area di rigore e la sfera finisce sui piedi di Fiore che batte rasoterra un non attentissimo Mariosi. L’Isola sembra aver accusato il colpo tanto che due primi più tardi Alessandro, lanciato ancora da Fiore, da ottima posizione tira fuori clamorosamente. Al 25’ prima vera risposta dell’Isola Liri con Russo che lanciato in area da Conte si fa ribattere il tiro in angolo da Feola. Al 30’ è ancora il Chieti però pericoloso con l’onnipresente Fiore che dal limite destro dell’area di rigore ci prova con un bel tiro al volo. Nell’occasione è bravo Mariosi a bloccare a terra. Sempre gli ospiti però pericolosi. Al 36’ su calcio di punizione di Bigoni, Alessandro dentro l’area di rigore conclude sugli sviluppi di una mischia ma l’estermo biancorosso è attento. Ospiti che comunque appaiono nettamente più in palla dei padroni di casa. La squadra di Sciannimanico arriva puntualmente seconda su tutti i palloni. Si chiude il primo tempo con dopo un minuto di recupero senza ulteriori emozioni. Fatta eccezione per l’occasione iniziale ( dove comunque la squadra di Scianimanico può giustamente recriminare ) la prima frazione di gara è tutta di marca ospite. La ripresa inizia con gli stessi venitdue in campo. Al 1’ subito uno squillo del Chieti. Alessandro parte in azione personale dalla sinistra, si accentra e dopo tira. Mariosi appare battuto ma la sfera impatta contro il palo. Al 5’ è La Rosa a rischiare un clamoroso autogol con una deviazione di testa che per pochissimo non batte Mariosi per la seconda volta. Doppio cambio per Sciannimanico che butta dentro Raffaello e Maiorano al posto di La Rosa e Bussi. Al 16’ però sono ancora i neroverdi pericolosi con Fiore ( migliore in campo ) che con un tiro cross coglie la parte alta della traversa. Al 19’ invece prima azione degna di nota in attacco da parte dei padroni di casa in questo primo tempo. Conte tenta di sfruttare un ottimo spiovente dalla sinistra ma di testa manda fuori da due passi. Al 30’ la più grande occasione da gol per l’Isola Liri. Conte fa la sponda al centro dell’area per Raffaello che stoppa e tira di destro da posizione favorevole. Sfortunatamente però per i biancorossi la sfera esce di pochissimo alto. Momento di massimo sfrozo questo per l’Isola Liri e mister Sciannimanico butta dentro la mischia anche Morleo.  In contropiede è però il Chieti ad andare vicino al raddoppio per due volte con il nuovo entrato Anastasi. Bravo nella seconda occasione Mariosi a respingere. Nonostante il forcing finale dei biancorossi non succede più niente fino al termine dell’incontro. Isola che paga soprattutto la totale mancanza di gioco nel primo tempo. Chieti che comunque merita la vittoria.

 

ANDREA MASTRANTONI

 

 

Ti potrebbe interessare
Rieducazione motoria a Roma: ecco dove svolgerla per avere risultati portentosi

Rieducazione motoria Roma - Rieducazione motoria a Roma? Presenti! Che si tratti di esercizi basati sul movimento o strumentali, noi ci siamo. L'importante, però, è ...

Riabilitazione ernia del disco: come e dove farla a Roma

Ernia del disco Roma - Un’ernia del disco si crea nel momento in cui avviene una rottura dell’anulus con conseguente fuoriuscita dal disco ...

Ipertermia: a Roma è una risorsa, ecco perché

Ipertermia Roma - Quando si parla di ipertermia, a Roma ma anche altrove, subito ci si preoccupa, perché il problema è serio e può ...

Pagine fan penalizzate dal nuovo algoritmo Facebook? Passate ai gruppi! Ecco come

Facebook - Come sanno gli internauti più esperti, “Zuck”, alias Mark Zuckerberg, ovvero l’Amministratore delegato di Facebook Inc., colosso mondiale dei ...