22 ottobre 2012 redazione@ciociaria24.net

CALCIO A 5 – Virtus Cynthianum vs Città di Anagni 4-3 …una sconfitta inaspettata.

Definire la partita sfortunata è dire veramente poco, sia per l’esordio di mister Adiutori, subentrante a mister Manni, sia per quanto dimostrato dai biancorossi, che hanno dominato letteralmente la partita per 53 minuti e alla fine, purtroppo, hanno perso.

La cronaca:
1° Tempo
Dal 1° minuto al 10° si registrano otto occasioni da gol per l’Anagni, prima con Canali, che fa registrare almeno tre conclusioni pericolose calciando nello specchio della porta, ma trovando il portiere amaranto sempre pronto; poi con Alteri che scheggia il palo, e poi ancora Marino, che per ben due volte conclude a rete ma debolmente. Al 12° il primo segnale della giornata no: il numero sette genzanese prova un tiro dalla distanza, la palla viene deviata dalla difesa e spiazza il portiere Caso.1-0. Al 13° l’Anagni pareggi i conti con capitan Marino, che appoggia in rete dopo un tiro di Costa respinto dal portiere. 1-1 giusto. Al 16° risponde la squadra locale con un tiro che Caso sventa in angolo. Al 20° l’Anagni prova ancora con Canali, ma servirebbe più cattiveria per passare in vantaggio; al 23° il Cynthianum arriva al 5° fallo, visto il nervosismo di una partita dominata dai biancorossi di mister Adiutori. Al 25° è il bomber Canali, con un tiro libero, piazza la palla alla destra del portiere per l’1-2. Al 26° Caso si allunga e toglie dall’angolino basso la palla  diretta in rete. Al 27° Caso si supera in un 1 contro1 e salva il risultato. Strepitoso. Al 28° Caso toglie dalla testa del pivot genzanese la palla del pareggio. Al 30° ripartenza anagnina in superiorità numerica Costa, Marino e Valenti che da solo davanti al portiere calcia fuori.

2° Tempo
Al 3° minuto l’Anagni va vicino al 3-1 con Canali che prende il palo; al 6° ancora Marino (ottima la prova) prova al volo ma la palla scheggia la traversa; al 10° azione del Cynthianum in contropiede e pareggio 2-2 . Al 13° Alteri, dopo una serpentina, calcia forte e la palla dopo una deviazione, si insacca nella rete dei locali per il 2-3. Al 15° Caso lancia con le mani verso la porta genzanese, Canali si trova la palla del doppio vantaggio ma cicca clamorosamente. Al 18° ancora ripartenza dell’ Anagni, questa volta è Salvi che davanti al portiere prova il cucchiaio, ma i piedi non sono quelli giusti. Al 20° il Cynthianum torna la pareggio con estrema facilità dopo che la difesa anagnina non spazza un palla vagante: 3-3. Al 27° si concretizza per i locali la vittoria, assolutamente inaspettata, ma che taglia definitivamente le gambe ai biancorossi increduli, dopo una partita giocata e dominata per 53 minuti: 4-3. Al 28° Caso si supera togliendo dalla porta un goal fatto ma nell’impatto va a sbattere contro il palo riportando un taglio alle quale vengono applicati 4 punti di sutura.

Menu