lunedì 12 maggio 2014

Blitz dei Nas e dei Carabinieri di Cassino in struttura socio-assistenziale: chiusa la cucina

Stamane i Carabinieri della Compagnia di Cassino, insieme a personale del NAS di Latina e dell’A.S.L. di Cassino e Sora, nell’ambito di un predisposto servizio teso alla verifica dell’osservanza delle norme igienico sanitarie e amministrative, hanno controllato una struttura socio-assistenziale, riscontrando che la stessa confezionava e somministrava vitto agli ospiti presenti, senza la necessaria autorizzazione S.C.I.A. sanitaria poiché mai ottenuta. A seguito di ciò, è stata disposta la sospensione dell’utilizzo della mensa, del laboratorio cucina e del locale deposito alimenti nonché rilevate infrazioni amministrative in via di quantificazione.

Ti potrebbe interessare
Ricostruzione del legamento crociato: a Roma la soluzione più innovativa

Ricostruzione legamento crociato Roma - I legamenti crociati, anteriore e posteriore, sono strutture fibrose collocate al centro del ginocchio, tra la tibia ed il femore, ...

Posturale individuale a Roma: la migliore l'abbiamo provata noi

Posturale individuale Roma - La posturale individuale è diffusissima a Roma. Ma quale scegliere? A chi e dove rivolgersi? Come fare per evitare di perdere ...

Tecarterapia a Roma: la nostra indagine ha dato ottimi frutti

Tecarterapia Roma - Del resto, per svolgere delle ottime sedute di tecarterapia a Roma bisogna capitare nel posto giusto, gestito dalle persone giuste. ...

Come scrivere un annuncio pubblicitario efficace

Web Copywriting - Per un articolo pubblicitario il titolo e l’immagine di copertina sono essenziali. Per entrambi vale la stessa regola: punta ...