lunedì 22 luglio 2013

ARPINO – Giovedì 25 a Castello Ladislao la prima del film “Il viaggio di Martorna” di Antonio Mantova

È in programma ad Arpino, il prossimo 25 luglio alle ore 21, presso la sede della Fondazione Umberto Mastroianni nel Castello di Ladislao ad Arpino, la presentazione del film dal titolo ”Il viaggio di Martorna” realizzato da Antonio Mantova. Il film, prodotto per il progetto “Adotta un angelo”, e realizzato con mezzi amatoriali, è il viaggio dell’anima di Marcello Mastroianni che torna nella sua terra di origine per riscoprirne le bellezze dopo 25 anni dalla realizzazione ad Arpino del film Splendor di Ettore Scola con Massimo Troisi, Marina Vlady e Paolo Panelli.

Marcello Mastroianni, nato a Fontana Liri nel 1924 da genitori originari di Arpino, nipote di Umberto, è stato l’attore italiano più apprezzato nel mondo.

A distanza di 25 anni dal film Splendor, con la presentazione del film Il viaggio di Martorna, la Fondazione Mastroianni partecipa ad affermare l’attualità di Marcello, grande testimone del cinema italiano del ‘900, mostrando quanto la sua attività di attore e la sua personalità hanno influenzato e influenzano tuttora la produzione intellettuale ed artistica. Mettendosi “in viaggio con Martorna” si attraversano i territori dell’immaginario, del passato, del presente per riflettere sulle relazioni significative che Marcello Mastroianni ha intrattenuto con i luoghi delle sue origini.

La prima del film a Castello di Ladislao si inserisce nell’ambito delle iniziative culturali patrocinate dalla Fondazione Mastroianni e va ad arricchire il calendario delle attività.

“Un film su Marcello Mastroianni, nel luogo che ospita le opere di Umberto Mastroianni, un connubio e un dialogo tra due giganti della cultura ciociara – ha spiegato il presidente Abbate – Quello di giovedì è certamente un evento che servirà a ribadire il ruolo di centralità nella cultura locale che la Fondazione vuole assumere nel territorio. Ecco perchè, e ringrazio il regista dell’opportunità, abbiamo dichiarato la nostra disponibilità nell’ospitare l’anteprima del film di Antonio Mantova. La pellicola è di grande qualità, la location è altrettanto suggestiva: l’invito al pubblico è di partecipare numeroso”.

PUBBLIREDAZIONALE - Un lavoro costante ed equilibrato svolto per un periodo compreso tra le sei e le otto settimane è in genere ideale per poter recuperare le facoltà motorie e reimpossessarsi della propria quotidianità.