martedì 3 Novembre 2015

Anziano di Frosinone fa scacco matto ai truffatori dell’incidente. Grandissimo!

Verso l’ora di pranzo di ieri è arrivata in casa di un anziano signore del capoluogo una telefonata di quelle che nessuno vorrebbe ricevere. All’altro capo del telefono un estraneo che, millantando di essere un appartenente alle forze dell’ordine, ha comunicato al malcapitato la notizia del coinvolgimento del proprio figlio in un incidente stradale.

Approfittando della confusione ed emotività scatenata dalla nefasta comunicazione, l’interlocutore ha chiesto al padre la somma di 5.000 euro per evitare al congiunto il ritiro della patente di guida, in quanto responsabile del sinistro che ha coinvolto un motociclista. Per carpire la fiducia del malcapitato, la persona chiamante ha fornito dettagli attinenti la vita e le amicizie del figlio e comunica che a ritirare la somma di denaro richiesta passerà, di li a poco, un avvocato, fornendo il modello e colore dell’auto con cui si presenterà.

La vittima, seppur sconcertata per quanto le è stato appena riferito, ha comunque la lucidità di contattare il figlio che ha smentito i fatti, ha rassicurato il padre e lo ha invitato nel contempo a chiamare il 113. L’operatore della sala operativa della Questura non appena ha ricevuto la nota ha diffuso le ricerche dell’auto segnalata a tutte le pattuglie presenti sul territorio. Personale della Squadra Mobile ha intercettato nelle vicinanze dell’abitazione un’auto dello stesso modello da ricercare, con a bordo due giovani di 37 e 30 anni.

Dalla consultazione della banca dati interforze sono emerse a carico dei due partenopei numerosi precedenti di polizia, per truffa e per reati contro il patrimonio, tra i quali anche la rapina. Accompagnati presso gli uffici di Polizia nei loro confronti è stata attivata la procedura per l’applicazione del foglio di via obbligatorio dal comune di Frosinone.

Indagini sono in corso per verificare se i due giovani siano i responsabili della tentata truffa di ieri nonché di quelle attuate negli ultimi mesi in provincia con lo stesso modus operandi. Importante per l’attività investigativa sarà il contributo di coloro che siano stati vittime di truffe o tentate truffe messe in atto con le stesse modalità ma che non abbiano ancora presentato denuncia. In questo contesto è comunque fondamentale la collaborazione dei cittadini per assicurare alla giustizia i responsabili ed evitare che anche altre persone possano essere vittime di tali spregevoli reati.

SPONSOR

Una vastissima scelta, più di quattrocento vetture in esposizione.

SPONSOR

Nel nuovo punto vendita, situato in via Casilina Sud km 142, troverete sia il nuovo Peugeot e Toyota che l'usato plurimarche.

ASL di Frosinone

I pazienti inviati da Ospedali o da Medici di Medicina Generale possono accedere alle Unità di Degenza Infermieristica in h. 24

SPONSOR

Vieni a provare la vettura oggi stesso presso Jolly Automobili, concessionaria Peugeot per Frosinone e provincia, S.S. Monti Lepini km 6,600.

Nuova Range Rover Evoque

Nuova Range Rover Evoque: scoprila da X Class, concessionaria Land Rover per Frosinone e provincia. Ti aspettiamo presso il Gruppo Jolly Automobili, SS 156 Monti Lepini km 6.600.

AVIS

Raggiungici oggi stesso nelle sedi di Frosinone, S.S.156 Monti Lepini, Km 6.600, e Sora, Via Baiolardo, 63, per elaborare insieme la soluzione ideale per le tue esigenze professionali.

Land Rover

Ti aspettiamo oggi stesso presso X Class, SS dei Monti Lepini km 6.600, presso GRUPPO JOLLY AUTOMOBILI, a poche centinaia di metri dal casello autostradale di Frosinone.

MAMA H24

400 famiglie ci hanno già scelto. In tutta la provincia di Frosinone, e non solo, il nostro servizio è ormai un punto di riferimento per chi ha bisogno di assistenza h24. Vi spieghiamo perché.