mercoledì 24 luglio 2013

Ancora sangue nella tragica estate di Supino: Lsu si suicida in pieno centro storico

Ancora sangue nella tragica estate di Supino. Oggi pomeriggio un lavoratore socialmente utile, ex dipendente comunale, ha deciso di farla finita lanciandosi dal balcone del suo appartamento, situato al secondo piano di una palazzina in pieno centro storico. L’uomo, 55 anni, a quanto pare soffriva di crisi depressive ed era in cura presso le strutture sanitarie del territorio. L’impatto purtroppo è stato fatale, a nulla sono serviti i soccorsi giunti poco dopo sul posto. Il tragico gesto sarebbe stato volontario.

Nuovamente sconvolta la comunità lepina che solo qualche settimana fa aveva partecipato ai funerali di due giovani deceduti a seguito di altrettanti incidenti stradali verificatisi a circa un mese di distanza l’uno dall’altro. La salma del 55enne è stata trasportata presso l’obitorio di Frosinone ed è attualmente a disposizione dell’autorità giudiziaria.