Anagni, vandalismo in centro storico. La segnalazione d’una lettrice

Domenica 29 aprile  , su un noto quotidiano della provincia si leggeva che ad Anagni, nella notte sono tornati in azione i vandali, devastando le panchine del centro storico!

Ma chi sono questi vandali? Ma chi è che non cerca di porvi rimedio? Ma chi e cosa  alimenta  questa voglia di distruggere quel poco di “bello” che la nostra città ci offre?

Bhe! Qualche idea io l’avrei….

Anzi aggiungerei che lo stesso giorno di domenica , quando la cittadina di Anagni ha ospitato la III edizione del Rosso Cesanese e molti turisti hanno attraversato le vie della nostra cittadina, si saranno fatti qualche idea di Anagni, visto lo “spettacolo” che abbiamo trovato fin dalle prime ore del mattino in zona S.Maria, dopo una notte di bisboccie , …. quando una persona esce di buona mattina per respirare aria fresca e sei costretto a rientrare perché ti viene il voltastomaco!!!

Ma mi chiedo, se c’è chi vigila sulla vendita di alcolici sia ai minori, sia dopo una certa ora!

Se ognuno di voi avesse il piacere di recarsi nella zona di   S.Maria tutti i fine settimana verso le ore 2.00 di notte, oltre allo splendido spettacolo della nostra Cattedrale illuminata, ne avrebbe un altro di spettacolo…. ragazzi ubriachi, risse, schiamazzi e vi lasco immaginare altre cose!!!

Un’ordinanza a tutela della sicurezza pubblica e della salvaguardia del patrimonio artistico e monumentale nelle aree del centro storico, dovrebbe vietare  ai responsabili degli Uffici  Comunali  di procedere al rilascio di concessioni di suolo pubblico per eventi e manifestazioni da svolgersi all’interno del centro storico oltre un certo orario e inoltre, le sanzioni ai gestori di esercizi pubblici che non rispettano la legge per la somministrazione di alcolici e quindi stimolo a schiamazzi,   e che, non assicurano  la costante pulizia degli spazi pubblici concessi e limitrofi , dovrebbero essere pesanti!!!!

Scusate, ma questo è lo sfogo di un’anagnina che ama la sua città tranquilla!!!

 

Menu