ANAGNI – Tasca (La Destra) sulle condizioni del cimitero: “Se non saranno risolti i problemi torneremo alla carica”

Il leader de La Destra di Anagni Valeriano Tasca torna sulla vicenda delle condizioni del cimitero cittadino. “Dopo le varie segnalazioni dei cittadini di Anagni che ci sono pervenute circa la questione del nuovo cimitero, non abbiano esistato a muoverci come partito prima effettuando un sopralluogo per vedere cosa stava succedendo, non esitando ad uscire per via stampa criticando alcune scelte dell’attuale amministrazione, e poi chidendo un incontro con la ditta San Lorenzo che ha realizzato la nuova struttura cimiteriale. Ci teniamo prima di tutto a ringraziare il Geometra della ditta Daniele Squarzina, il quale ci ha ricevuto per discutere delle varie problematiche che noi gli abbiamo sottoposto, e che si è mostrato disponibile a receperire le nostre valutazioni. Il sottoscritto insieme a Patrizia Finocchio e Alessandro Evangelisti, dirigenti locali deLa Destra, ha chiesto al Geometra Squarzina di provvedere a realizzare i corrimano nei pressi delle scale che portano nella parte superiore del cimitero dove sono le i loculi interrati. Abbiamo inoltre chiesto che quanto prima si provvedesse a rimuovere la rete che delimita il cimitero dalla via comunale, oggetto di tante discussioni. Ci hanno assicurato che quanto prima verrà tolta la rete, che di certo non si addice ad un cimitero e che crea disagi alle persone che hanno i loro cari in quella parte. Bisognerà aspettare però abbiamo capito che la volontà anche della ditta è quella di toglierla. Abbiamo inoltre chiesto che, soprattutto la parte dove sono i loculi interrati, venga curata in maniera più attenta e assidua affinchè in questo momento di partilocare disagio la zona sia più pulita possibile. Dunque confidiamo nella parole del Geometra Squarzina e del personale del cimitero affinchè si possano risolvere i problemi dei cittadini di Anagni, facendo notare che ad oggi, dopo le tante polemiche a via stampa, siamo stati l’unico partito ad Anagni che si è interfacciato con la ditta vincitrice dell’appalto per il nuovo cimitero, affinchè si risolvessero i problemi degli anagnini. Anche per questa situazione non molleremo. Perché è chiaro che se non saranno risolti i problemi ritorneremo a pressare chi di dovere”.
Paolo Carnevale

Menu