23 febbraio 2012 redazione@ciociaria24.net

ANAGNI – Anagni: Sel incalza la polemica contro Emiliano Potenziani (Udc)

Scoppia ad Anagni la polemica tra Emiliano Potenziani, consigliere comunale Udc, e Sel.

Qualche giorno fa il consigliere Udc in una conferenza stampa aveva annunciato querela nei confronti del gestore di un blog locale, che avrebbe usato toni tropo forti nei suoi confronti. Nel fare ciò, Potenziani aveva anche stigmatizzato l’atteggiamento della sezione locale di Sel. Che avrebbe secondo lui, “protetto” l’autore del blog.

Oggi è arrivata la replica di Sel.

“Le affermazioni del signor Potenziani, transumante della politica, non sorprendono: fanno parte del bagaglio politico-culturale che gli è proprio e che ha contraddistinto la sua azione politica sin dal primo giorno di insediamento nel Consiglio Comunale del 2006. Con la sua proverbiale ars provocatoria sceglie puntualmente il nemico di turno al fine di emanciparsi da un’attivita politica pari a zero. Nel comunicato pubblicato dai quotidiani locali il giorno 22 c.m. egli, probabilmente spinto dall’ambizione di costruire un grande centro, nel quale evidentemente non c’è posto per un partito di “sinistra radicale” come SEL, cita il PD come “partito amico” (ma a nessuno sfugge l’infinita querelle il cui punto focale è stato il “litigarsi” un posto alla comunità montana con i consiglieri del PD). Potenziani si arroga il diritto-potere di conferire patenti di nobiltà politica, arrivando a dire chi può e chi non può stare in una coalizione che, per definizione, è di centrosinistra e altresì stabilisce le modalità attraverso le quali SEL possa avere l’onore di essere in coalizione con l’UDC. Proprio Lui che, dopo essere stato eletto nel Consiglio Comunale di Anagni è stato ospite della lista dell’allora candidato sindaco per il centrosinistra per poi transumare nuovamente in un partito del quale sposa con tanta fermezza gli ideali politici. Potenziani rivendica la sua trasparenza e si dipinge come un paladino per il territorio, omettendo però di riferire di aver impedito all’intera opposizione di firmare (con i simboli di partito) l’ultimo volantino contro l’impianto di TMB la cui costruzione, seppur in territorio di Paliano, è previsto sia situata a150 m. da località San Bartolomeo. Questo perché tra i partiti artefici in Regione di tale progetto c’è in primis proprio l’UdC.  Oggi Potenziani sceglie di querelare una persona integra ed onesta, persona alla quale va tutto il nostro appoggio, non solo morale. Persona  che spesso con toni ironici ha avuto il coraggio di esprimere in tutti questi anni il proprio pensiero proprio attraverso il Blog che gestisce e di opporsi allo svilimento politico e culturale che le destre hanno portato a questa città. Secondo il pensiero di Potenziani SEL Anagni, che spesso interviene nel Blog in questione, si è resa rea di non aver difeso il consigliere comunale in uno dei post pubblicati: non vediamo perché avremmo dovuto, considerato anche il fatto che al sig. Potenziani non manca la voglia di scrivere e parlare. Tenga a mente una cosa Sig. Potenziani: al momento Lei oggi è parte di una coalizione di centrosinistra quindi, se  l’UdC da Lei rappresentato vuole farne parte si comporti di conseguenza.  Certo è chela Sinistranon può essere che parte integrante di questa coalizione. Di transumanti si può fare tranquillamente a meno considerando che non è nel nostro DNA andare in paradiso a dispetto dei santi. Altrimenti, saremmo noi a porre veti.

Paolo Carnevale per Anagni24

Menu