martedì 30 luglio 2013

ANAGNI – Rubano 15mila euro di rame, televisori e computer: arrestati due 20enni rumeni

Avevano appena rubato 20 quintali di rame, alcuni televisori e personal computer per un valore complessivo di oltre 15mila euro da una nota azienda di Anagni. I Carabinieri li hanno scoperti ed arrestati. Protagonisti della vicenda due rumeni entrambi ventenni residenti nel casertano, acciuffati la scorsa notte dai militari del N.O.R.M. di Anagni coadiuvati da personale della stazione di Acuto, al termine di una breve fuga.

I due giovani, una volta intercettati hanno cercato di allontanarsi con l’ingente bottino. Ne è nato così un inseguimento che ha coinvolto diverse pattuglie. Uno dei ladri è stato catturato quasi immediatamente. Per il secondo, riuscito inizialmente a fuggire, è stata invece necessaria una massiccia battuta nella zona, che ha permesso di scovarlo ben nascosto in un fossato sotto il piano stradale.

I malviventi, espletate le formalità  di  rito,  sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della Compagnia di Anagni in attesa del giudizio con rito direttissimo. La refurtiva, interamente recuperava, è stata restituita all’avente diritto, mentre gli arnesi da scasso ed il  furgone, utilizzati per compiere il furto, sono stati sequestrati.

PUBBLIREDAZIONALE - Un lavoro costante ed equilibrato svolto per un periodo compreso tra le sei e le otto settimane è in genere ideale per poter recuperare le facoltà motorie e reimpossessarsi della propria quotidianità.