ANAGNI – Lettera sullo stato di degrado del giardino pubblico De Magistris

I genitori di Anagni esprimono in una lettera il loro rammarico per lo stato del giardino pubblico De Magistris.

“Con la presente lettera, vogliamo porrela Vostra attenzione su un problema che da sempre amareggia lo stato d’animo di noi cittadini e soprattutto di noi genitori: il parco giochi adiacente la scuola elementare “De Magistris”. Da sempre sono stati registrati al Comune dei reclami, o più che reclami delle segnalazioni, ma la situazione non è cambiata… o, se è cambiata, di certo non è cambiata in meglio! Il parco giochi, quando è aperto perché non sempre viene regolarmente aperto, è sporco e viene utilizzato impropriamente e monopolizzato da ragazzini grandi che distruggono costantemente altalene, scivoli e quelle poche cose che ci sono all’interno.  Le condizioni sono indecenti, la recinzione è rotta, le panchine sono state scavate da terra e poggiate lì senza che nessuno si prenda la briga di sistemare, gli escrementi degli animali non mancano mai, i mozziconi di sigaretta anche… mancano, invece, le buste per la raccolta dell’immondizia negli appositi cestini! Manca una persona che “controlli” il parco, mancano delle aree di gioco attrezzate per le varie età di bambini… tutto è messo e buttato lì senza un senso! La sabbia non è mai stata cambiata da quando è stata gettata lì e tutto ciò non è affatto a misura di bambino e di igiene. E’ mai possibile che i nostri bambini non  possano giocare all’aria aperta senza il rischio di contrarre malattie, visto che la sabbia è presa d’assalto dai gatti randagi e dai cani che ci urinano e defecano? Speriamo che queste nostre pacate considerazioni possano indurre le nostre autorità a prendere dei seri accorgimenti per migliorare l’ormai intollerabile degrado di una situazione che va avanti ormai da troppo tempo. Il Comune ha il dovere di preservare l’igiene, la salute e la vivibilità dei suoi abitanti, e soprattutto dei bambini”.

Paolo Carnevale

 

Menu